Archivio tag | Mondadori Emozioni

Un amore da film

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Un amore da film"

– autrice: Suzanne Brockmann
– titolo italiano: Un amore da film
– titolo originale: Heartthrob
– anno di pubblicazione in Italia: 2018
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Emozioni, n. 42
scarica l’e-book

TRAMA

Dopo cinque anni di astinenza da alcol e droga, la stella del cinema Jericho Beaumont è pronto per il grande ritorno sulla scena. Darebbe qualsiasi cosa per ottenere la parte del protagonista in un film intenso e struggente ambientato nel Sud all’epoca dello schiavismo. La produttrice Mary Kate O’Laughlin, tuttavia, pur apprezzando il suo straordinario talento, sente di non potersi fidare di un ex alcolista, e gli impone un contratto capestro, costringendolo a una sorveglianza costante. Non immagina che sarà proprio lei a doversi sobbarcare il ruolo di baby-sitter, condividendo con Jericho un’intimità forzata, costantemente alle prese con il suo irresistibile fascino…

RECENSIONE

Suzanne Brockmann ha scritto un romanzo sulle seconde possibilità, sulla redenzione e sulla lotta quotidiana che ciascuno conduce per vivere una vita degna di questo nome.
Non ho letto questo romanzo appenda è stato pubblicato in italiano dalla Mondadori, perché la trama non aveva catturato la mia attenzione. La scrittura della Brockmann ha operato su di me una graduale opera di persuasione, e alla fine il romanzo si è rivelato molto bello.
Non solo la storia tra Jed e Kate è stata insolita e coinvolgente, l’incontro di due anime tenaci e ferite, ma anche il contesto in cui è ambientata. L’autrice dipinge, infatti, l’affascinante e complesso mondo del cinema, con tutto ciò che comporta la produzione di una pellicola.
Anche la storia secondaria è particolare e toccante.
Leggerò sicuramente altro della Brockmann.

GIUDIZIO

8 e 1/2 su 10

 

Proteggi il mio cuore

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Proteggi il mio cuore"
– autrice: Nicole Jacquelyn
– titolo italiano: Proteggi il mio cuore
– titolo originale: Unbreak my Heart
– primo libro serie Fostering Love
– anno di pubblicazione in Italia: 2018
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Emozione, n. 57
scarica l’e-book

TRAMA
Kate è stata a lungo innamorata di Shane, un ragazzo affidato ai suoi zii insieme al quale è cresciuta, ma la passione si è interrotta quando Shane ha sposato Rachel, una sua compagna di college. Dal matrimonio sono nati tre figli e Rachel ora ne aspetta un quarto, confortata dall’aiuto dell’amica che passa molto tempo in casa loro, trascurando la sua stessa vita, mentre Shane, militare di professione, è via per lunghi mesi. Tutto viene però turbato dall’improvvisa morte di Rachel, che rimane vittima di un incidente: rimasti soli col loro passato e con un presente non meno difficile, Kate e Shane si trovano così a dover fare i conti con le regole dell’amore.

RECENSIONE
Questo romanzo è orribile, perché il protagonista è una delle figure maschili più meschine di cui abbia letto.
Shane è un approfittatore egoista e a tratti crudele, mentre Kate è più malata che innamorata, visto che lo perdona sempre e comunque anche se lui le riduce più volte il cuore a pezzi.
L’autrice non spiega le cause delle azioni ignobili di Shane e non spiega nemmeno quale sia la causa del cambiamento che lo renderà il compagno perfetto. Insomma, è una storia senza capo né coda.
L’unica nota positiva sono i personaggi secondari, che mi sono piaciuti.

GIUDIZIO
4 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
FOSTERING LOVE
1. Proteggi il mio cuore (Unbreak my Heart, 2016)
2. Change of Heart, 2016
3. Heart of Glass, 2018

Il lord del mistero

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Anne Stuart
– titolo originale: To Love a Dark Lord
– anno di pubblicazione in Italia: 2010
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Emozioni, n. 17

TRAMA
Emma Langolet, nel tentativo di difendersi da avance indesiderate, ha ucciso un uomo. Mai avrebbe pensato di ritrovarsi in una situazione tanto drammatica. Se scoperta, infatti, Emma rischia la prigione. O la forca. Eppure, apparentemente senza ragione, viene in suo soccorso James Killoran, stravagante conte irlandese, pieno di segreti e di fascino. James confessa l’omicidio, attribuendolo a un duello fra gentiluomini, e addirittura le offre un lavoro. Così, senza quasi rendersene conto, l’incredula Emma si ritrova a Londra, governante presso una ricca famiglia. Ma quando è nuovamente in pericolo, James ricompare al suo fianco. E questa volta sarà solo violando l’enigma che si cela nel cuore di lui, che Emma potrà scoprire se è davvero l’unico uomo della sua vita.

RECENSIONE
Le atmosfere cupe e decadenti fanno risaltare la purezza dei sentimenti che nascono tra i personaggi di questo bellissimo romanzo.
La storia tra Emma e Killoran inizia in modo imprevisto e improvviso. Sono entrambi diffidenti e restii ad aprirsi a qualcuno, ma piano piano diventano consapevoli di quello che sta accadendo nei loro cuori, anche se fanno di tutto per resistervi. La sete di vendetta di Killoran e la volontà di fuggire di Emma non riescono a vincere la forza che li attira l’uno verso l’altra e che li condurrà a un futuro luminoso.
È terribile ma anche soddisfacente il modo in cui giustizia viene fatta.
L’ultimo capitolo è un incanto.
La coppia secondaria mi è piaciuta tanto quanto la principale: è stupefacente come la Stuart, pure in pochi capitoli, sia riuscita a delineare personalità complesse e ammalianti.
Peccato che questo romanzo così speciale sia attualmente reperibile solo nell’usato.

GIUDIZIO
9 su 10

Qualcosa di meraviglioso

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Judith McNaught
– titolo originale: Something Wonderful
– secondo libro serie Sequels
– anno di pubblicazione in Italia: 2013
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Emozioni, n. 11
e-book: Qualcosa di meraviglioso

TRAMA
Assalito dai briganti sulla via di casa, Jordan Townsende, duca di Hawthorne, viene salvato da un misterioso cavaliere in armatura che poi, però, perde i sensi. Solo dopo averlo fatto visitare, Jordan scopre che in realtà si tratta di una ragazza, Alexandra Lawrence, e basta una notte passata dalla fanciulla nella dimora di Townsende per comprometterle la reputazione. Per non disonorare la sua salvatrice, Jordan la sposa; e lei, inaspettatamente, si innamora di lui. Ma pochi giorni dopo le nozze, Jordan scompare per riapparire parecchi mesi più tardi, quando Alexandra, credendolo morto, si è ormai trasferita nella capitale ed è diventata la lady più corteggiata dell’alta società londinese. Tra gelosie e vendette, la ragazza non si scoraggerà di fronte alla fredda e arrogante reazione di Jordan, confidando che dietro quella maschera si celi ancora l’uomo tenero e sensuale che ha sposato…

RECENSIONE
Alex e Jordan si incontrano in circostanze alquanto strane e si ritrovano legati per sempre da un matrimonio riparatore.
Alex, da dolce e vivace ragazzina, diventa la regina dell’alta società, e per riuscire in questo cambiamento deve dar fondo a tutta la sua forza d’animo e al suo coraggio.
Jordan, cinico, tenebroso e dal fascino magnetico, scopre che al mondo esiste una donna per cui vale la pena di lottare e di vivere.
Pagina dopo pagina entrambi maturano e cambiano, sostituendo alle illusioni e ai sogni la fiducia e il vero amore.
La scrittura avvolgente e intima della McNaught ha creato un romanzo stupendo, che ho letto tutto d’un fiato e che mi ha fatto sognare.

GIUDIZIO
9 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
SEQUELS
1. Sarà per sempre (Once and Always, 1987)
2. Qualcosa di meraviglioso (Something Wonderful, 1988)
3. Occhi verdi (Almost Heaven, 1989)

Una donna scandalosa

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Laura Lee Guhrke
– titolo originale: Breathless
– anno di pubblicazione in Italia: 2014
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi  Emozioni, n. 23
– e-book: Una donna scandalosa

TRAMA
America, Georgia, 1905. A Shivaree, piccola cittadina della Georgia, dopo cinque anni si ricordano ancora del divorzio che ha avuto per protagonista la bellissima e impetuosa Lily Morgan. In quell’occasione Daniel Walker, amico e avvocato del marito, le ha distrutto la reputazione accusandola di adulterio. Ora Lily non riesce a credere che Daniel, divenuto un politico di successo, abbia il coraggio di tornare a Shivaree per promuovere la riapertura della casa di tolleranza che era stata al centro della sua vecchia vicenda. Fra Lily e Daniel lo scontro è aperto e sprizza scintille. Ma quando un delitto scuote la cittadina, i loro destini sembrano cambiare. E inaspettatamente uniti nelle indagini, dovranno anche fare i conti con una prorompente attrazione che chiede solo di essere riconosciuta.

RECENSIONE
La prima metà di questo romanzo e le pagine finali mi hanno colpita dritta al cuore: la Guhrke fa sognare con le sue descrizioni introspettive, la sua capacità di scandagliare l’animo umano, la sensibilità con cui porta alla luce le emozioni più nascoste. Senza contare che adoro le storie in cui i protagonisti inizialmente si detestano, perché mi piace vedere tutti i piccoli e sorprendenti passi che li portano verso il lieto fine.
E poi l’ambientazione della cittadina di una inizio Novecento è stata riprodotta in modo talmente coinvolgente, che era come se fossi davvero a Shivaree.

Di fronte a tali premesse, il mio disappunto è quindi stato forte quando, arrivata a metà libro, mi sono ritrovata bruscamente catapultata in quello che mi sembrava un romanzo di Grisham, tutto indagini e processo, salvo qualche piccola parentesi romantica. Anche questa parte è stata ideata e scritta in maniera notevole, con una grande attenzione ai dettagli, ma non ne sono rimasta entusiasta, perché ho trovato nettamente sbilanciato il rapporto tra romanzo rosa e legal thriller in favore di quest’ultimo.
E’ vero che per avvicinare Lily e Daniel era necessario un evento importante che li inducesse a seppellire l’ascia di guerra, ma il passaggio dal pieno romanzo rosa al legal thriller è stato troppo netto.

Altrettanto brusco, ma invece molto gradito, è stato il ritorno al pieno genere rosa, una volta terminato il processo: le ultime pagine del romanzo, che descrivono il pieno fiorire dell’amore tra Lily e Daniel, mi hanno fatto quasi dimenticare il disappunto provato in precedenza.

Leggerò sicuramente altri romanzi di quest’autrice, ma spero che, in caso di commistione tra generi, la Guhrke riesca ad amalgamarli meglio.

GIUDIZIO
7 su 10

Cuori rubati

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: The Secret Mistress
– quarto libro serie The Mistress
anno di pubblicazione in Italia: 2013
– casa editrice: Mondadori
– collana: Emozioni n. 21

TRAMA
Inghilterra, periodo Regency. Lady Angeline Dudley sta per fare il suo debutto in società, però si comporta più come un maschiaccio che come una debuttante. In quanto sorella di un duca, sa di essere destinata a un uomo ricco e titolato, ma l’amore non è affatto garantito. Eppure lei lo trova. Durante la fermata a una stazione di posta il nuovo conte di Heyward, l’irreprensibile Edward Ailsbury, la sottrae coraggiosamente alle avance di un libertino, rubandole il cuore. Edward deve sposarsi e assicurare un erede alla propria casata, e nonostante sia attratto da Angeline, lei non è l’esempio di perfezione che cerca. Destino e amici cospirano per spingerli l’uno nelle braccia dell’altra, ma solo alla passione toccherà l’ultima parola…

RECENSIONE
Angeline non è solo logorroica, affettuosa e generosa, con gusti eccentrici in tema di abbigliamento (come appare in Signora del suo cuore): in questo romanzo la Balogh descrive una donna intelligente, leale e passionale, ma anche sola e bisognosa di amore e stabilità. Fin sa subito risulta chiaro che Edward è l’uomo perfetto per lei, anche se l’unico a cui la cosa sembra sfuggire è proprio il diretto interessato.
Il percorso che aprirà gli occhi a Edward è ricco di scene divertenti e di altre commoventi, ma anche di personaggi arguti e intriganti, come quelli della coppia secondaria della storia (Eunice e Lord Windrow).

Ho trovato davvero magistrale il diffuso approfondimento psicologico: vedere come uno stesso avvenimento possa essere considerato in maniera totalmente diversa da più persone rende la trama ancora più avvincente e fa sentire chi legge ancora più vicino ai personaggi e partecipe delle loro vicende.

Signora del suo cuore rimane il libro che preferisco della serie (se non altro perché il protagonista è il duca di Tresham), ma in un aspetto Cuori rubati lo supera senza dubbio: il finale. Infatti, la Balogh non conclude in modo brusco e inaspettato questo romanzo come accade in Signora del suo cuore, ma conduce la trama al lieto fine passo per passo, lasciando pienamente soddisfatto il mio senso del romanticismo.

GIUDIZIO
8 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi della saga
THE MISTRESS
1. Signora del suo cuore (More Than a Mistress 2000)
2. Un vero dandy (No Man’s Mistress 2001)
3. Finalmente sposa (Now a Bride 2010): è una raccolta di scene eliminate dall’autrice dai tre romanzi della serie, più un epilogo della trilogia
4. Cuori Rubati (The Secret Mistress 2011)