Archivi

Ho il tuo numero

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Ho il tuo numero"
– autrice: Sophie Kinsella
– titolo italiano: Ho il tuo numero
– titolo originale: I’ve Got Your Number
– anno di pubblicazione in Italia: 2012
– casa editrice: Mondadori
scarica l’e-book

TRAMA
Cosa accade se ti scippano il telefonino e tutta la tua vita è lì dentro? Ti senti persa, naturalmente. È quello che capita a Poppy, una scombinata fisioterapista prossima alle nozze con un affascinante docente universitario. Proprio quando il telefono le serve per una faccenda a dir poco urgente! Perché tra le altre cose, nel bel mezzo di una festa con le amiche ha appena perso il suo prezioso anello di fidanzamento, uno smeraldo come non ne ha mai visti nella sua intera esistenza. Poppy è nel panico, e mentre cerca affannosamente l’anello perduto cosa vede in un cestino dei rifiuti? Un cellulare nuovo di zecca che sembra aspettare proprio lei. È un attimo. Ed è suo. Non può permettersi il lusso di rimanere scollegata, non in questo momento. Ma di chi è quel telefono? E a cosa si riferiscono gli strani messaggi che riceve? Poppy non ha il tempo di farsi troppe domande. Ha un anello da ritrovare, un matrimonio da organizzare e qualche cosuccia in sospeso con i suoi futuri suoceri. Ma non sa che quel telefono e lo sconosciuto con cui si troverà a condividerlo le metteranno a soqquadro la vita…

RECENSIONE
Alcune vicende di questo romanzo sono inverosimili (come il fatto di lasciare un cellulare con informazioni aziendali riservate in mano a una perfetta sconosciuta), ma la bravura della Kinsella risiede proprio nel fatto che ha reso appassionanti anche quelle vicende, grazie alla sua scrittura semplice e al tempo stesso magnetica.
In un modo del tutto anomalo, si instaura una sorta di dialogo tra Poppy e Max, che entrano in contatto per puro caso. Ho trovato divertentissimo quello che accade durante il loro primo incontro.
La storia mantiene sempre un ritmo serrato e, tra la pianificazione di un matrimonio e un grosso intrigo aziendale, si sviluppa un’imprevedibile sintonia tra i due protagonisti.
Ho il tuo numero non è un libro particolarmente romantico, anche se una storia d’amore non manca. La narrazione si concentra più che altro su Poppy e sull’influsso che Max avrà sul suo approccio alla vita: l’autrice regala interessanti spunti per riflessioni anche profonde, come ad esempio il fatto che talvolta è la scarsa autostima a rendere le persone insicure, non una reale mancanza di potenziale.
Nel complesso si tratta di un romanzo avvincente.

GIUDIZIO
8 su 10

Sai tenere un segreto?

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Sai tenere un segreto?"
– autrice: Sophie Kinsella
– titolo italiano: Sai tenere un segreto?
– titolo originale: Can You Keep a Secret?
– anno di pubblicazione in Italia: 2003
– casa editrice: Mondadori
– collana: Oscar Bestsellers 
scarica l’e-book

TRAMA
Emma Corrigan è una ragazza come tante altre. Conduce una vita senza grandi scosse, lavora come assistente marketing in un’importante multinazionale, ha un boyfriend simpatico, ma in fondo, come tutte, sogna una vita diversa…
Emma ha un terrore folle dell’aereo e quando, nel suo primo viaggio di lavoro, si trova ad affrontare un volo molto turbolento, non riesce assolutamente a stare calma, il panico si impadronisce di lei, ha paura di morire. E così, in preda a un incontrollabile nervosismo, racconta tutto di sé al vicino di posto. Un americano che ascolta divertito tutti i suoi segreti più intimi, fino a destinazione.
Emma, naturalmente, sopravvive e il mattino seguente si reca in ufficio, pronta ad accogliere come tutti gli altri colleghi il famoso fondatore della società per la quale lavora, in visita alla filiale inglese. Quando lui finalmente fa la sua apparizione, riverito da tutti, Emma lo guarda e si accorge con orrore che lui è… l’uomo dell’aereo. E lei gli ha confidato tutto di sé. Con questa dirompente commedia romantica, l’autrice affronta il tema delle relazioni umane e sentimentali. Quanto siamo tenuti a dire di noi a chi amiamo? Cosa può comportare aprirsi a degli estranei?

RECENSIONE
Ho letto Sai tenere un segreto? tutto d’un fiato e mi è piaciuto tantissimo! La scrittura è esuberante, i personaggi sono caratterizzati con accurata vividezza e la trama è intrigante e alquanto spassosa.
La storia d’amore è gradevolmente prevedibile, ma la cosa che più mi ha avvinta di questo romanzo sono stati gli esilaranti e assurdi sproloqui mentali di Emma.
Un’altra cosa che ho apprezzato, e che si nota anche nelle altre opere della Kinsella che ho letto, è che la trama si concentra sulla vita della protagonista nella sua globalità, non solo dunque sull’aspetto sentimentale, ma anche su quello lavorativo e famigliare: questo rende molto reale la voce narrante, la fa diventare quasi una persona in carne e ossa, e mi fa appassionare alla storia senza riserve.
Il personaggio secondario che mi è rimasto più impresso è Jemima, affascinante nel suo essere irriducibilmente e follemente votata alla vendetta.
L’unico problema di questo libro (e in generale di tutti quelli della Kinsella) è che la versione e-book ha l’iperbolico prezzo di quasi otto euro.

GIUDIZIO
9 su 10

La regina della casa

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "La regina della casa"
– autrice: Sophie Kinsella
– titolo italiano: La regina della casa
– titolo originale: The Undomestic Goddes
– anno di pubblicazione in Italia: 2007
– casa editrice: Oscar Mondadori
– collana: Best Sellers 
scarica l’e-book

TRAMA
A soli ventinove anni Samantha Sweeting è la star di un noto studio legale di Londra. Pochi minuti di una sua consulenza valgono una fortuna. Lavora giorno e notte ed è tutta concentrata sulla carriera.
Ma proprio mentre aspetta con ansia di essere nominata socio si accorge di aver commesso un errore che le costerà il posto. Sconvolta, fugge dall’ufficio e si ritrova in aperta campagna con il cuore in tumulto. Chiede informazioni in una splendida casa e per un malinteso viene scambiata dai proprietari per una delle candidate al posto di governante. E viene assunta, senza che i suoi datori sappiano che Samantha è sì una ragazza dal quoziente intellettuale stratosferico, ma non ha la più pallida idea di cosa significhi tenere in ordine una casa…
Dal talento inimitabile di Sophie Kinsella, una nuova e adorabile commedia romantica: la storia di una ragazza che ha bisogno di rallentare. Di trovare se stessa. Di innamorarsi. Di cominciare finalmente a vivere. E di scoprire a cosa serve un ferro da stiro.

RECENSIONE
In alcuni punti La regina della casa è leggermente inverosimile, ma nell’insieme è un libro molto grazioso: offre spunti per serie riflessioni relative al tipo di vita che la società induce a desiderare e, allo stesso tempo, regala momenti di grande ilarità.
La trama è accattivante e in alcuni passaggi mi sono ritrovata così immersa nella storia da avere il batticuore insieme alla protagonista.
Mi piace il finale proposto dall’autrice: la Kinsella traccia un modello di donna che non si adegua alle scelte della maggioranza, ma che prende decisioni in autonomia e cerca a tutti i costi una propria strada verso la felicità.
I personaggi secondari sono davvero caratteristici, soprattutto la fatua Trish.
L’unico punto del libro che proprio non mi ha convita è stata la scena di sesso nella serra dei lamponi: dopo una bella premessa, è come se la storia fosse stata bruscamente tagliata, considerato che l’intimità tra i protagonisti si esaurisce in una sola riga.

GIUDIZIO
7 e 1/2 su 10