Archivi

Il frutto proibito

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: S.C. Stephens
– titolo originale: Thoughtless
– anno di pubblicazione in Italia: 2013
– casa editrice: Leggereditore

TRAMA
Per quasi due anni, il fidanzato di Kiera, Denny, è stato tutto quello che lei ha sempre desiderato: amorevole, tenero, completamente dedito a lei. Quando si trasferiscono in una nuova città per iniziare la loro vita insieme e per seguire il lavoro di Denny, tutto sembra perfetto, persino il coinquilino con cui dividono la casa: una rock star locale, Kellan Kyle. Ma poi un imprevisto trasferimento di Denny a Tucson costringe la coppia felice a separarsi. Sentendosi sola, confusa e bisognosa di conforto, Kiera trova una spalla su cui piangere in Kellan. Dietro la sua facciata di bello e impossibile, scopre l’animo sensibile di un ragazzo con un passato complicato alle spalle e così, pian piano, quella che era nata come una semplice amicizia si trasformerà in qualcosa di più profondo, qualcosa che costringerà Kiera a scegliere tra passione e sicurezza, amore e affetto, certezza e ignoto. Una notte tutto cambierà, e nessuno di loro sarà più lo stesso…

RECENSIONE
Sono combattuta nello scrivere questa recensione.
Da un lato ammiro moltissimo l’autrice perché è riuscita a descrivere in maniera coinvolgente, verosimile e approfondita la relazione che può venire ad instaurarsi tra una ragazza e due ragazzi contemporaneamente: sensazioni incontrollabili, sentimenti incontenibili, sensi di colpa, tragedie personali, timori e desideri sono dipinti con naturalezza e acuta sensibilità.

Dall’altro lato, non ho sopportato la protagonista. Eccettuati i primi capitoli in cui la storia deve ancora prendere il volo, ho ritenuto il suo comportamento così meschino, egoista e vile che mi sono dovuta fare forza per proseguire la lettura tanto era grande l’irritazione che provavo nei suoi confronti. Purtroppo nemmeno alla fine si riscatta e non compie nessuna scelta senza che la strada le venga spianata da altri. Insomma, non è un personaggio che cresce minimamente nel corso del romanzo.

Kellan è la figura che ho preferito tra tutte, non solo perché è una rock star attraente e irriverente, ma anche per la commozione che mi ha suscitato conoscere il suo retroterra familiare, la sofferenza che si ritrova a fronteggiare in ogni pagina e il coraggio che dimostra nel cercare di cambiare e di mettersi in gioco.

Non so se acquisterò il volume successivo quando sarà pubblicato in Italia, perché gli aspetti positivi del romanzo (il notevole approfondimento psicologico dei personaggi) sono perfettamente controbilanciati da quelli negativi (una protagonista vile che non compie il benché minimo sforzo di migliorarsi).

GIUDIZIO
6 e 1/2 su 10

I libri della serie
THOUGHTLESS
1. Il frutto proibito (Thoughtless 2009)
2. (Effortless)
3. (Reckless)