Archivi

Semplicemente perfetto

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: Simply Perfect
– quarto e ultimo libro della serie Simply Quartet
– anno di pubblicazione in Italia: 2009
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Emozioni, n. 7
– e-book: Semplicemente perfetto

TRAMA
Claudia Martin, colta e dai modi semplici, dirige con impegno e intelligenza una scuola per giovani signore poco abbienti. Genuino è il suo disprezzo per l’aristocrazia e per la superficialità dei rituali che la caratterizzano. Trovarsi quindi in viaggio da Bath a Londra in una splendida carrozza con Joseph Fawcitt, marchese di Attingsborough, è per lei un tormento. Che diventa autentico supplizio nel momento in cui scopre di essere attratta da lui. Per contro, Joseph si accorge al primo sguardo di quanto Claudia sia appassionata e gentile, insomma proprio una donna da sposare. Esisterà, tra questi due opposti, il fatidico punto d’incontro?

RECENSIONE
Claudia era la mia insegnante preferita e Joseph il prototipo del nobile affascinante e malizioso. C’erano tutte le premesse perché questo fosse il romanzo più bello della serie, ma così non è stato.
Dopo i primi brillanti capitoli, ho iniziato a non sopportare il marchese e il fastidio che mi suscitava non ha fatto che crescere.
Primo fatto intollerabile: Joseph si adegua per più di undici anni ai crudeli costumi sociali dell’epoca e non riconosce pubblicamente Lizzie. Alla fine lo fa, ma solo nell’impeto dettato dalle circostanze, non certo per una vera e propria scelta.
Secondo fatto intollerabile: per tutto il romanzo il marchese tiene il piede in due scarpe, perché rende Claudia la propria amante ma rimane sempre fidanzato con Portia. Per la serie “le convenzioni sociali sono più importanti del vero amore”. E’ solo un improbabile colpo di fortuna (o meglio, l’avventatezza di Portia) che gli consente di sposare Claudia e nemmeno in questo caso c’entrano il suo coraggio e la sua forza caratteriale.
Joseph è un personaggio debole, di scarso spessore morale, che non migliora nel corso del libro, ma viene solo favorito dalla sorte.

Per converso, Claudia mi è piaciuta moltissimo. Dietro modi di fare bruschi e severi, c’è un carattere dolce, generoso e appassionato. E’ spassosissima quando si scaglia contro la nobiltà in generale e i Bedwyn in particolare. Memorabile la scena in cui scopre chi è il misterioso benefattore della sua scuola.

GIUDIZIO
6 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi della serie
SIMPLY QUARTET
1. Risveglio di passioni (Simply Unforgettable, 2005)
2. Semplicemente amore (Simply Love, 2006)
3. Semplicemente magico (Simply Magic, 2007)
4. Semplicemente perfetto (Simply Perfect, 2008)

Magia d’amore

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: A Certain Magic
– anno di pubblicazione in Italia: 2015
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Classic le Perle, n. 14
– e-book: Magia d’amore (I Romanzi Le Perle)

TRAMA
La deliziosa, giovane Alice Penhallow e l’affascinante Piers Westhaven, futuro lord Berringer, entrambi vedovi senza figli, sono amici fin dall’infanzia. Piers è per Alice un compagno divertente, Alice è per Piers una confidente preziosa, soprattutto ora che sta cercando nuovamente moglie. Alice è felice di elargire consigli sulla giovanissima, ma estremamente voluttuosa, Cassandra Borden, sulla quale è caduta la scelta dell’uomo. Ed è solo quando Piers sta per fare la sua proposta che Alice si rende conto di provare per lui qualcosa di più dell’affetto, di desiderarlo in modi che vanno ben oltre il decoro, a un passo dallo scandalo…

RECENSIONE
Ecco un altro romanzo della Balogh (come ad es. Semplicemente perfetto) in cui i protagonisti hanno il loro lieto fine solo grazie alla sorte e non per i loro meriti. E’ vero che un pizzico di fortuna ci vuole sempre nella vita, ma la Balogh ne dispensa così tanta da rendere il finale insoddisfacente.
Piers è un protagonista affascinante ma molto ingenuo che, dopo aver compreso di essere stato ingannato, non fa assolutamente nulla per cambiare la situazione, ma anzi si crogiola nella propria sofferenza. Come se non bastasse, si rifugia da Alice per trarre conforto da lei.
Nonostante tutto questo, un simile rammollito viene favorito dalla sorte e può sposare la donna di cui è innamorato. Insomma, è un finale piuttosto deludente: non c’è problema se il protagonista è ingenuo, ma se è uno smidollato rassegnato proprio non ci siamo.

Peccato, perché ho trovato molto carina la prima parte del romanzo.

GIUDIZIO
5 su 10

Semplicemente magico

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: Simply Magic
– terzo libro serie Simply Quartet
 prima pubblicazione in Italia: 2008, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi, n. 823
– seconda pubblicazione in Italia: 2015, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi Oro, n. 149
– e-book: Semplicemente magico (I Romanzi Oro)

TRAMA
In un giorno d’agosto Susanna Osbourne viene presentata all’uomo più bello che abbia mai visto, e un brivido gelido l’attraversa quando si accorge di riconoscerlo. Peter Edgeworth, visconte di Whitleaf, è affascinante, ma ignaro di averla già incontrata. L’attrazione fra loro è potente, ma più lui si fa audace più lei si allontana, finché il sensuale gioco della seduzione culmina in un pomeriggio di ardente passione. Determinato a farla sua per sempre, Peter decide di scoprire cosa la tormenta, ed è pronto a scavare nel suo passato e a sfidare qualunque mistero. Tutto quello che Susanna deve fare è credere in lui…

RECENSIONE
Peter è molto avvenente e gentile, ma è anche un colossale smidollato. Non mi è piaciuto, ma almeno verso la fine dà significativi segni di miglioramento.
Ho invece apprezzato molto Susanna, che è coraggiosa, comprensiva e generosa. Mi ha commossa molto la scena in cui incontra i suoi nonni.
Dei personaggi secondari mi è rimasta impressa la viscontessa Whitleaf, che è uno dei personaggi più meschini e odiosi di cui abbia letto.

La prima parte del libro è molto piacevole, ma quando Susanna ritorna a Bath dopo la vacanza presso i conti di Edgecombe la storia tra i due protagonisti diventa scialba e pesante.
Il filone giallo che si inserisce nella trama (ossia scoprire le reali circostanze della morte del padre di Susanna) è stata l’unica ragione per cui ho continuato la lettura.

L’ultimo capitolo è uno stillicidio, tedioso e banale all’inverosimile.

GIUDIZIO
5 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi della serie
SIMPLY QUARTET
1. Risveglio di passioni (Simply Unforgettable, 2005)
2. Semplicemente amore (Simply Love, 2006)
3. Semplicemente magico (Simply Magic, 2007)
4. Semplicemente perfetto (Simply Perfect, 2008)

Semplicemente amore

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: Simply Love
– secondo libro serie Simply Quartet
 prima pubblicazione in Italia 2007, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi, n. 775
– seconda pubblicazione in Italia: 2014, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi Oro, n. 145
– e-book: Semplicemente amore (I Romanzi Oro)

TRAMA
Un momento fatale attende Anne Jewell, invitata con il figlio illegittimo nella tenuta dei Bewcastle, in Scozia. L’incontro con Sydnam Butler, l’amministratore della proprietà, un uomo orribilmente sfigurato ma affascinante. Al primo sguardo, nasce tra loro un sentimento profondo. Una donna segnata nello spirito, un uomo ferito nel corpo, alla ricerca della passione. Riusciranno a convincere loro stessi di meritare l’amore?

RECENSIONE
La Balogh racconta dell’incontro di due anime ferite, che si riconoscono e si attraggono a vicenda.
Syndam, nonostante le torture subite in guerra, si è ricreato con grande determinazione un posto nel mondo, ma sarà solo grazie ad Anne che riuscirà ad affrontare la parte più cupa della sua sofferenza e ad aprire le porte a un se stesso più autentico.
Allo stesso modo, Anne troverà in Syndam la sola e unica cura per lenire le proprie ferite interiori e aprirsi alla vera felicità.

E’ una storia emotivamente molto intensa, struggente e toccante e la consiglio caldamente.

Unico appunto: possibile che la trama decolli solo per un puro caso? In altre parole, possibile che Anne riesca a rimanere incinta così facilmente ogni volta (due volte su due!) che ha rapporti con un uomo?

GIUDIZIO
8 su 10

Ecco i romanzi della serie
SIMPLY QUARTET
1. Risveglio di passioni (Simply Unforgettable, 2005)
2. Semplicemente amore (Simply Love, 2006)
3. Semplicemente magico (Simply Magic, 2007)
4. Semplicemente perfetto (Simply Perfect, 2008)

Il conte di Beaconswood

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: Courting Julia
– primo libro serie Sullivan
– prima pubblicazione in Italia: 2004, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi, n. 619
– seconda pubblicazione in Italia: 2010, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi Oro Super, n. 1

TRAMA
Julia Maynard è diventata la dama più corteggiata del momento. La sua eredità fa gola e i pretendenti non tardano ad arrivare. Chi sarà il prescelto: il caro Augustus, il gentile Malcolm o l’aitante Frederick? Ma neppure l’arrogante e sensuale Daniel sembra lasciare Julia indifferente…

RECENSIONE
Le storie in cui i protagonisti passano da un acceso battibeccare e da una profonda avversione a un’attrazione irresistibile mi sono sempre piaciute, e questa non fa eccezione, anche se non è di certo memorabile.
Tra i vari corteggiatori di Julia, quello che ho preferito è Daniel, i cui comportamenti alteri e rigorosamente rispettosi delle convenzioni celano una natura tempestosa e passionale.
All’inizio non mi dispiaceva nemmeno Frederick, nonostante che il suo corteggiamento consistesse in una meccanica e fredda pianificazione volta alla conquista di un solido patrimonio. Purtroppo, verso la fine del romanzo, diventa assolutamente detestabile e imperdonabile.

Ho trovato il finale troppo sbrigativo.

E’ un romanzo carino, ma la Balogh ha senza dubbio scritto di meglio.

GIUDIZIO
6 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi della serie
SULLIVAN
1. Il conte di Beaconswood (Courting Julia, 1993)
2. Ballando con Clara (Dancing with Clara, 1994)
3. Il vento del passato (Tempting Harriet, 1994)

Risveglio di passioni

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: Simply Unforgettable
– primo libro serie Simply Quartet
– prima pubblicazione in Italia 2006, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi, n. 739
– seconda pubblicazione in Italia: 2014, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi Oro, n. 144
– e-book: Risveglio di passioni (I Romanzi Oro)

TRAMA
Si incontrano durante una bufera di neve: lei una giovane insegnante con un passato segreto, lui l’attraente straniero che inaspettatamente giunge a soccorrerla. E per quanto siano due estranei, il desiderio che li travolge è istantaneo e impossibile da reprimere. Costretti a rifugiarsi in una locanda, Lucius Marshall, visconte Sinclair, e Frances Allard vivono una notte di ardente passione, ma non c’è futuro per loro, troppo diversi sono i mondi a cui appartengono. Così al mattino le loro strade si dividono fino a quando il destino non li fa incontrare di nuovo, e questa volta Lucius, che non l’ha mai dimenticata, non si fermerà di fronte a niente pur di farla sua per sempre.

RECENSIONE
Lucius è meraviglioso. Frances, invece, è così testarda e chiusa da risultare irritante per quasi tutto il libro. E’ encomiabile la persistenza di Lucius nell’inseguirla.

Il libro è stato piacevole solo perché il protagonista è ironico, bello, passionale, tenace.
Aiutano anche i vari personaggi secondari, che sono dipinti in modo alquanto interessante. Le dolci ziette di Frances, il vecchio conte di Edgecombe e i cocchieri Peters e Thomas regalano emozioni durante tutta la lettura.

GIUDIZIO
6 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi della serie
SIMPLY QUARTET
1. Risveglio di passioni (Simply Unforgettable, 2005)
2. Semplicemente amore (Simply Love, 2006)
3. Semplicemente magico (Simply Magic, 2007)
4. Semplicemente perfetto (Simply Perfect, 2008)

Il duca di ghiaccio

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: Slightly Dangerous
– sesto libro serie Bedwyn
– prima pubblicazione in Italia 2006, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi, n. 701
– seconda pubblicazione in Italia: 2013, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi Oro, n. 125
– e-book: Il duca di ghiaccio (I Romanzi Oro)

TRAMA
Il glaciale e solitario Wulfric Bedwyn, duca di Bewcastle, ha visto i suoi fratelli e sorelle trovare l’amore e sistemarsi. Tuttavia non ha alcuna intenzione di emularli. Alla morte della sua amante si sente però improvvisamente solo e accetta un invito a un ricevimento, incontrando una schiera di dame che fanno di tutto per attirare la sua attenzione. Tranne una: Christine Derrick. Non più giovanissima e vedova, Christine ha comunque una vivacità e una carica sensuale che Wulf non riesce a ignorare. Eppure, nonostante l’inevitabile e corrisposta attrazione, lei rifiuta di diventare sua amante, e sedurla sarà per il “duca di ghiaccio” una sfida da vincere a ogni costo. Al punto di rendersi conto di non poter più fare a meno dell’amore…

RECENSIONE
E’ dall’inizio della saga dei Bedwyn che desideravo leggere il volume dedicato al duca di Bewcastle, l’aristocratico più austero di tutto il ton. E’ stato bello proprio come avevo sperato.
Questo romanzo narra la storia di un uomo che è alla ricerca della felicità e della gioia di vivere, e che le trova in una donna completamente differente da lui. In alcuni punti mi ha commosso in maniera struggente l’intensità dei sentimenti del duca, che traspare nonostante il suo atteggiamento altero e la rigida educazione che ha ricevuto.
Mirabile il modo in cui viene tratteggiato il dissidio interiore di entrambi i protagonisti: rispettare le convenzioni sociali e condurre la vita che la società si aspetta da ciascuno di loro, oppure seguire i propri sentimenti e avere una vita piena e felice?

La lettura mi ha richiamato un po’ alla mente Orgoglio e pregiudizio, sia per il modo in cui Wulfric e Christine si pongono inizialmente l’uno verso l’altra, sia per le due diversissime proposte di matrimonio formulate dal duca.

Fenomenale la scena in cui il duca smaschera Justin.

Splendido l’epilogo.

GIUDIZIO
9 su 10

Ecco i romanzi della saga
BEDWYN PREQUELS
1. Indimenticabile (One Night for Love, 1999)
2. Un’estate da ricordare (A Summer to Remember, 2002)

e della saga
BEDWYN
1. Sposa a metà (Slightly Married, 2003)
2. Incidente d’amore 
(Slightly Wicked, 2003)
3. Una Lady scandalosa (Slightly Scandalous, 2003)
4. La tentatrice (Slightly Tempted, 2003)
5. Innamorarsi di un Lord (Slightly Sinful, 2004)
6. Il duca di ghiaccio
(Slightly Dangerous, 2004)

La luce dell’amore

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: The Arrangement
– secondo libro serie Survivors’ Club
– anno di pubblicazione in Italia: 2014
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Emozioni, n. 31
– e-book: La luce dell’amore (I Romanzi Emozioni)

TRAMA
Rimasto cieco a causa di un colpo di cannone sul campo di battaglia, Vincent Hunt, lord Darleigh, si è ormai abituato alla propria condizione. Non così la sua iperprotettiva famiglia, che fa di tutto per trovargli moglie. Per sfuggire alle macchinazioni matrimoniali, Vincent decide di ritirarsi in campagna, dove tuttavia gli è impossibile mantenere l’anonimato. Vittima dell’ennesima trappola, viene però salvato dall’intervento di una sconosciuta dalla voce sensuale, Miss Sophia Fry, che in conseguenza di ciò viene cacciata di casa dal tutore che la ospita. E questa volta è Vincent a venirle in soccorso offrendole un matrimonio di convenienza: un accordo nato dalla disperazione, ma che schiuderà loro sorprendenti prospettive…

RECENSIONE
Ho adorato Vincent. Dotato di un’inesauribile forza interiore, non ha permesso alla cecità di fiaccargli né il corpo né lo spirito, e affronta ogni nuova sfida con ammirevole tenacia e luminosa vitalità. Ha un animo puro e onesto, e l’ho trovato molto toccante.

Sophia è la compagna perfetta per Vincent: così dolce, insicura e fragile, suscita immediatamente il suo istinto protettivo.

Il combattimento contro Maycock è stato formidabile, e l’affetto che il duca di Stanbrook nutre per Vincent mi ha commossa profondamente.

Nonostante che il finale sia un po’ troppo sbrigativo, consiglio la lettura di questa tenera storia d’amore.

GIUDIZIO
8 su 10

Ecco i romanzi della serie
SURVIVORS’ CLUB
1. La proposta (The Proposal, 2012)
1.5 The Suitor (2013)
2. La luce dell’amore (The Arrangement, 2013)
3. The Escape (2014)
4. Only Enchanting (2014)
5. Only a Promise (2015)

 

La sposa obbediente

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "La sposa obbediente"
– autrice: Mary Balogh
– titolo: La sposa obbediente
– titolo originale: The Obedient Bride
– anno di pubblicazione in Italia: 2014
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Classic, Le Perle n. 5
scarica l’e-book

TRAMA
Inghilterra, periodo Regency. Non appena ereditato il titolo, il visconte Geoffrey Astor si sente in dovere di garantire un futuro alla famiglia del suo defunto predecessore, sposando una delle tre figlie. Ma considerandola una formalità che non influirà sulla propria vita, non si cura neppure di scegliere. Così ad accettare di sposarlo è Arabella, diciottenne timida e poco appariscente, che per lui prova ammirazione e timore reverenziale. Da buona consorte, Arabella si impegna ad adempiere ai doveri coniugali, fino a quando scopre che il marito ha continuato a mantenere un’amante. E allora Geoffrey dovrà rivedere molte delle proprie convinzioni, se non vorrà perdere l’amore di una moglie che ha iniziato ad apprezzare davvero…

RECENSIONE
La prima parte mi è piaciuta: la Balogh ha approfondito come sempre con grande acume e sensibilità la psicologia dei protagonisti.
Purtroppo, dal momento in cui Arabella scopre di essere tradita, il mio livello di gradimento è calato nettamente. Geoffrey prende continuamente decisioni che nell’istante successivo disattende, e Arabella, dopo essersi mantenuta costante nella sua rigida posizione di intransigenza, in un attimo cambia linea di condotta.
E’ del tutto plausibile che entrambi i protagonisti abbiano mutato le loro linee di pensiero, ma quello che non mi è piaciuto è stato il modo sbrigativo in cui la Balogh li ha condotti a questa svolta. Avrei gradito un finale meno brusco.
Ho invece apprezzato moltissimo la storia secondaria.
In definitiva, ho trovato il romanzo piacevole, anche se di certo non memorabile.

GIUDIZIO
7 su 10

Una dolce conquista

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Mary Balogh
– titolo originale: Gentle Conquest
– anno di pubblicazione in Italia: 2014
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Classic – Le Perle, n. 1
– e-book: Una dolce conquista (I Romanzi Perle)

TRAMA
Inghilterra, periodo Regency. Miss Georgiana Burton è una giovane lady, vivace e talvolta impertinente, che adora la vita mondana. Ralph, conte di Chartleigh, è bello e gentile, ma anche schivo e insicuro. Mai persone più diverse si sono ritrovate a condividere il letto coniugale. E infatti, nonostante il desiderio e l’attrazione che provano l’uno per l’altra, il matrimonio nato sotto i migliori auspici inizia ben presto a deteriorarsi. Finché Georgiana decide di prendere il destino nelle proprie mani, e ideare un piano audace per sedurre il marito…

RECENSIONE
Il notevole approfondimento psicologico dei protagonisti è l’aspetto che ho più apprezzato di questo romanzo. In alcuni passaggi è piuttosto divertente vedere che le riflessioni che Georgiana e Ralph traggono da una stessa situazione sono assolutamente antitetiche.

Tuttavia, la storia d’amore non mi ha suscitato grandi emozioni: Ralph non rappresenta affatto il modello di uomo che mi intriga e molti suoi comportamenti mi hanno fatto proprio “cadere le braccia”.
Ritengo inoltre davvero poco plausibile il perdurare dell’intrigo ideato da Georgiana e, soprattutto, la reazione di Ralph quando si trova ad affrontarne le conseguenze.

Ho preferito di gran lunga la storia della coppia secondaria rispetto a quella della coppia principale, se non altro perché l’unico personaggio maschile dotato di fascino nel romanzo è proprio Roger Beauchamp.

GIUDIZIO
6 e 1/2 su 10