Archivi

Un amore proibito

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Karen Robards
– titolo originale: Forbidden Love
prima pubblicazione in Italia: 2006, casa editrice: Euroclub
seconda pubblicazione in Italia: 2017, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi Introvabili, n. 30
– e-book: Un amore proibito

TRAMA
Bellissima, ribelle e molto, molto sola, a diciassette anni Megan Kinkead ha conosciuto solo le varie scuole da cui è scappata e l’austero segretario che tiene i contatti per conto dell’inaccessibile zio cui è affidata. Forse per questo non sa che è assolutamente sconveniente per una fanciulla del pudico XIX secolo intrufolarsi nella stanza di un uomo che sta facendo il bagno. Soprattutto se l’uomo in questione è il suo attraente, virile e completamente nudo tutore. Affascinante, ricco e determinato, lord Justin Weston non sa più cosa fare con la splendida monella che gli piomba in camera senza ritegno per tenergli una lezioncina di sensibilità. Quella sua strana pupilla, ignorata per anni, pare avere sempre l’inconfutabile potere di irritarlo, indispettirlo e… incantarlo oltre misura. Per quanto cerchi di far leva sul senso del dovere e la forza di volontà, Justin si trova presto a soccombere a una passione devastante, un desiderio che l’acceca e che lo spinge a dimenticare ogni altra cosa… compresa sua moglie.
Dall’inconfondibile penna di una regina del romance, la storia di un amore proibito e segreto, di una passione che deve sfidare ogni convenzione, ogni pregiudizio, prima di potere finalmente trionfare.

Ho riportato la trama dell’edizione Euroclub, in quanto la preferisco a quella insulsa scritta per la nuova edizione Mondadori.

RECENSIONE
Il vero amore è una forza invincibile, capace di superare anche le convenzioni sociali più radicate: ecco il messaggio che mi ha trasmesso questo libro.
Megan è assetata di affetto, innocente e piena di vita, mentre Justin ha già conosciuto tutto ciò che la vita può dare fuorché l’amore. Quando si incontrano è come assistere al divampare di un incendio, improvviso e inarrestabile.
Per quanto la loro relazione sfidi ogni regola sociale, non riescono ad arginare la forza che li spinge l’una verso l’altro.
Schermaglie verbali, feste danzanti, furibondi attacchi di gelosia, duelli e rapimenti sono la cornice di una splendida storia d’amore in cui due anime scoprono di essere le metà di un unico intero.
Si tratta di un romanzo che regala moltissime emozioni: vi sono pagine romantiche, dolci e molto passionali, ma anche scene dolorose e commoventi.
È un romanzo che o si adora o si detesta. Io lo adoro.

GIUDIZIO
9 su 10

Quell’estate

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Karen Robards
– titolo originale: One Summer
– anno di pubblicazione in Italia: 1995
– casa editrice: Euroclub

TRAMA
Johnny è tornato. La notizia corre di bocca in bocca nella piccola cittadina di Tylerville, seminando panico e sdegno.
Johnny Harris, il più sfrontato dei teppisti locali, il ribelle figlio di un violento alcolizzato, il bellissimo giovane per il quale ogni ragazzina – a dispetto delle proibizioni familiari – era disposta a far follie. Johnny, che ha trascorso gli ultimi undici anni in prigione con l’accusa di aver violentato e trucidato un’incantevole adolescente di ottima famiglia.
C’é solo Rachel ad accogliere questo paria della società. Sarà forse perché quand’era la sua insegnante di letteratura ha avuto modo di scoprirne la nascosta e profonda sensibilità, o forse per l’inspiegabile attrazione che li lega nonostante i cinque anni in più di lei, eppure Rachel, la ricca, elegante, integerrima e stimata Rachel, è disposta a mettersi contro l’intera città pur di proclamare l’innocenza di lui e il suo diritto di rifarsi una vita dignitosa. Pur che il loro grande e contrastato amore possa infine trionfare.
Ma qualcuno, nell’ombra, trama perché tutto ciò non possa accadere, una personalità instabile e malvagia, permeata d’odio e di violenza, segue Johnny ovunque e si prepara a sferrargli un pericoloso attacco. L’efferato delitto è destinato a ripetersi…

RECENSIONE
Non sono una patita dei rosa crime, ma mi sono decisa a leggere questo perché l’ha scritto Karen Robards, autrice di alcuni tra i romance più belli di sempre, e poi perché la trama mi incuriosiva.
Sono felicissima di aver fatto un’eccezione ai miei gusti abituali, perché è stata una lettura bellissima!

Johnny mi ha rubato il cuore fin dalle prime pagine, con la sua immagine da “bello e dannato”, la sua sofferenza e la sua sensibilità accuratamente nascoste e il suo imperituro sentimento di amore-devozione per Rachel.
Rachel ha suscitato subito la mia ammirazione non solo perché è l’unica a schierarsi apertamente dalla parte di Johnny, ma anche perché ha il coraggio di andare contro le convenzioni sociali, che le imporrebbero un uomo banale ma benestante, e sceglie come compagno di vita un ex galeotto.
La storia dei due protagonisti è meravigliosa. E’ come se fossero due anime gemelle destinate a riconoscersi e a stare insieme, qualunque cosa accada.

In due punti del libro è presente anche l’elemento paranormale e avrei preferito che la Robards non se ne avvalesse. I due fenomeni paranormali, anche se enfatizzano la profondità dei legami affettivi tra i personaggi coinvolti, stonano con il resto della storia che di paranormale non ha proprio nulla.

L’identità dell’assassino mi ha sorpresa. Ammetto di essere andata totalmente fuori strada nel cercare di individuare il colpevole! Mi hanno lasciata senza fiato le pagine in cui l’omicida esce allo scoperto.

Ho adorato il colpo di scena finale.

GIUDIZIO
9 su 10