Archivi

Lover Reborn – L’amore rinato

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: J.R. Ward
– titolo originale: Black Dagger Brotherhood: Lover Reborn
decimo libro serie Black Dagger Brotherhood
– anno di pubblicazione in Italia: 2013
– casa editrice: Mondolibri

TRAMA
E’ possibile tornare a vivere dopo la fine di un amore? Non per Thorment, che a causa dei lesser ha perso la sua adorata Wellesandra e il figlio che lei portava in grembo. Ora Thor è solo l’ombra del vampiro che era e vive per combattere. Non importa quante volte viene ferito, non importa se ogni notte rischia di non tornare a casa: la vendetta è l’unica cosa che lo tiene in piedi e che un giorno o l’altro lo condurrà alla tomba. Ma nel palazzo della confraternita sono in troppi ad avere a cuore la sua sorte. Oltre ai guerrieri e a John, che nutre per lui l’affetto di un figlio, c’è qualcuno che ha con Thor un debito di antica data. Il suo nome è No’One e in un tempo molto lontano si è tolta la vita per essere stata violata da un symphath. All’epoca Thor le è stato accanto e, anche se non è riuscito a impedirle di uccidersi, è grazia a lui se Xhex – il frutto della violenza – ha potuto vivere. Ora il cerchio di quella violenza deve essere chiuso e No’One, accolta tra le Elette e poi scesa sula Terra, intende restituire ciò che ha ricevuto sotto forma di sacrificio, dedizione e amore.
Ma Thor sarà in grado di riconoscere il suo dono? Sarà capace di fare spazio ad una nuova compagna e di rinascere? Scopriamolo in questo nuovo romanzo della saga, in cui accanto agli straordinari protagonisti di sempre sfilano personaggi che è impossibile non amare: Lassiter, l’angelo un po’ svitato con una missione cruciale,  Xcor, nemico terribile e senza pietà. E infine No’One, silenziosa e sfuggente, che nasconde la propria bellezza perché nella vita ha conosciuto solo la vergogna. No’One, che sarà l’inconsapevole pedina di un piano che ha l’amore come premio finale.

RECENSIONE
Questo volume della saga della Confraternita, nonostante il titolo, non si riferisce principalmente alle vicende relative a Thor e No’One, ma illustra in parallelo tutto ciò che accade tra vari confratelli e le loro shellan (tra cui anche Thor e No’One, per l’appunto).
I due personaggi che mi hanno intrigata di più sono Xcor e Layla: durante la lettura, non vedevo l’ora di trovare altre pagine che parlassero di loro! Spero che la Ward dia ampio respiro alle vicende che li riguardano in Lover at Last.
Il libro dedicato a Xhex e John mi era piaciuto tantissimo, ma il prosieguo della loro storia in questo volume mi ha annoiata.
L’evoluzione del rapporto tra No’One e Xhex mi ha commossa ed è stata bellissima.
Blay e Qhuinn sono rimasti nella fase di separazione a cui erano giunti nei libri precedenti, e una simile fase di stallo mi ha stancata. Fortunatamente, la Ward alla fine di questo volume fa chiaramente capire che sono pronti per dare un svolta al loro rapporto.
Il libro mi è piaciuto molto, anche se ogni volta che ne leggo uno sono in difficoltà a considerarlo un libro a parte da valutare invece di un semplice capitolo di un solo grande volume, costituito da tutti i romanzi della saga.

GIUDIZIO
 8 e 1/2 su 10

I romanzi della Confraternita del pugnale nero:
1. Un amore proibito (Dark Lover 2005)
2. Un amore immortale (Lover Eternal 2006)
3. Un amore impossibile (Lover Awakaned 2006)
4. Un amore violato (Lover Revealed 2007)
5. Un amore indissolubile (Lover Unbound 2007)
6. Un amore prezioso (Lover Enshrined 2008)
7. Un amore infuocato (Lover Avenged 2009)
8. Un amore selvaggio (Lover Mine 2010)
9. Un amore irresistibile (Lover Unleashed 2011)
10. L’amore rinato (Lover Reborn 2012)
11. L’ora dell’amore (Lover at Last 2013)