Archivi

L’amore è un difetto meraviglioso

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "L'amore è un difetto meraviglioso"
– autore: Graeme Simsion
– titolo: L’amore è un difetto meraviglioso
– titolo originale: The Rosie Project
– anno di pubblicazione in Italia: 2013
– casa editrice: Longanesi
– vincitore Victorian Premier’s Literary Awards
scarica l’e-book

TRAMA
Don Tillman sta per sposarsi. Gli manca soltanto la moglie perfetta. Mi chiamo Don Tillman, ho trentanove anni e sono un professore di genetica presso l’Università di Melbourne. Ho una posizione ben retribuita, seguo un’alimentazione strutturata e regolare, ho molta cura del mio fisico. Nel regno animale, non avrei alcuna difficoltà a trovare una compagna e a riprodurmi. Perciò, il motivo per cui sono ancora scapolo mi è oscuro. Tuttavia ho fatto una scoperta incredibile: statisticamente, gli uomini sposati sono in media più felici… e vivono più a lungo! Per questo ho dato vita a un progetto: il Progetto Moglie. Ho elaborato un algoritmo perfetto che mi consentirà di escludere le candidate inadatte – le fumatrici, le ritardatarie, le schizzinose, quelle troppo attente al loro aspetto… e tutte quelle che non rispondono agli altri criteri che ho incluso nelle sedici pagine del mio questionario. Questo è il resoconto scientifico – anche se mi hanno spiegato che si definisce romanzo – degli esiti del mio progetto. Leggendolo, incontrerete una persona che si chiama Rosie ed è la più inadatta delle candidate al mio Progetto Moglie. Ma troverete forse anche la risposta a una domanda fondamentale: l’amore può davvero cambiare un uomo? Anche un uomo come me? L’amore è un difetto meraviglioso è un romanzo d’esordio che è già un caso internazionale. Tra attimi di puro divertimento, scintillante ironia e commozione, vi farà scoprire una voce indimenticabile – quella di Don Tillman – ma soprattutto vi regalerà uno sguardo diverso sul mondo, come soltanto i grandi romanzi sanno fare.

RECENSIONE
La trama alquanto originale e il fatto che questo romanzo è stato effettivamente il più conteso alla Fiera di Francoforte del 2012 mi hanno invogliata a iniziare la lettura.

Don Tillman ha un approccio alle relazioni umane davvero singolare (in alcuni momenti mi ha richiamato alla mente il personaggio di Sheldon Cooper in The Big Bang Theory).
Gli sforzi che compie per interagire con il suo prossimo e per comprendere le consuetudini sociali se, da un lato, fanno sorridere, dall’altro lato fanno riflettere, e la conclusione è ovvia ma sempre attuale: l’amore non è una scienza esatta, ma un sentimento invincibile.

Anche se in alcuni passaggi la narrazione risulta un po’ pesante, nel complesso si tratta di un libro abbastanza piacevole, a tratti divertente e a tratti commovente.
Peccato che i capitoli finali abbiano banalizzato la figura di Don e la conclusione di una storia così singolare.
Peccato anche che i traduttori italiani abbiano deciso di stravolgere il titolo originale del romanzo.

GIUDIZIO
7 su 10