Archivi

C’è qualcosa nei tuoi occhi

INFORMAZIONI GENERALI     Copertina del libro "C'è qualcosa nei tuoi occhi"   

– autrice: Amabile Giusti
– titolo: C’è qualcosa nei tuoi occhi
– anno di pubblicazione: 2016
– casa editrice: Amazon Publishing
scarica l’e-book

TRAMA

Francisca Lopez è un angelo nero impossibile da conquistare: nel suo passato c’è dolore, violenza subìta e inflitta, c’è la delinquenza e c’è il carcere. E c’è un solo uomo, Marcus. Con lui ha condiviso la parte più oscura di sé.
Ma ora Marcus se n’è andato, ha scelto di seguire Penny, la dolce ragazza dalle ciocche pastello per la quale ha deciso di cambiare vita, e Francisca deve costruirsi una nuova identità.
Per farlo, sceglie Amherst, la città di Emily Dickinson, perché la poesia è stata la sua segreta ancora di salvezza. Se poi all’università il corso di poesia contemporanea è tenuto da Byron Lord, un professore giovane, seducente e con un nome decisamente profetico, affascinato dai suoi “occhi di petrolio”, la vita di Francisca può davvero sperare in una svolta.
Tra i due nasce uno strano e delicato rapporto: una tenera alchimia d’amore che rischia a ogni momento di essere spazzata via dai segreti di entrambi e dalle tante fragilità di Francisca. Una storia destinata a incrociarsi con la nuova vita dell’indimenticato Marcus e della rivale Penny, in un finale dolcemente inaspettato.

RECENSIONE

La storia di Francisca e Byron è travolgente: mi ha catturata dalla prima pagina e mi ha tenuta col fiato sospeso e col batticuore fino alla fine.
I contrasti di Francisca, il suo essere fragile e coriacea al tempo stesso, la sua dolcezza e il suo temperamento brusco sono ammalianti. Anche Byron presenta tratti caratteriali dissonanti, che lo rendono poliedrico e oltremodo affascinante.
Ho adorato il modo in cui Byron smantella poco a poco tutte le difese di Francisca, rimanendone al tempo stesso conquistato.
Nella storia compaiono anche i protagonisti di Tentare di non amarti, e il libro porta a compimento le vicende che erano in sospeso tra loro.
Spero che Amabile Giusti continui a regalarci romanzi come questo!

GIUDIZIO

10 su 10

Questo libro è il sequel di Tentare di non amarti

Tentare di non amarti

INFORMAZIONI GENERALI        Copertina del libro "Tentare di non amarti"

– autrice: Amabile Giusti
– titolo: Tentare di non amarti
– anno di pubblicazione: 2015
– casa editrice: Amazon Publishing
scarica l’e-book

TRAMA

Penelope ha ventidue anni ed è una ragazza romantica e coraggiosa con una ciocca di capelli rosa e le unghie decorate con disegni bizzarri. Orfana, vive con la nonna malata nella misera periferia di una città americana, e ha rinunciato al college per starle vicina. Di notte prepara cocktail in un locale e di giorno lavora in biblioteca. Aspetta l’amore da sempre, quello con la A maiuscola. Un giorno Marcus, il nuovo vicino, entra nella vita di Penny come un ciclone. È tutt’altro che l’eroe sognato: ha venticinque anni, è rude, coperto di tatuaggi, ha gli occhi grigio ghiaccio e un piglio minaccioso. È in libertà vigilata e fa il buttafuori in un club. Tra i due nasce subito ostilità e sospetto ma, conoscendosi meglio, scopriranno di avere entrambi un passato doloroso e violento, ricordi da cancellare e segreti da nascondere.
Una storia d’amore e rinascita, dolce e sensuale, tragica e catartica. L’incontro di due anime profondamente diverse darà vita a un amore che guarirà il dolore e l’odio del passato.

RECENSIONE

Ho impiegato anni prima di decidermi a leggere questo romanzo perché né la copertina, né la trama mi ispiravano.
Poi, spinta dalle moltissime recensioni positive, l’ho iniziato e… non sono riuscita a interrompere la lettura fino alla fine!
La narrazione entra subito nel vivo delle vicende, Penny e Marcus sono entrambi carismatici anche se in modi differenti, e i personaggi secondari rimangono impressi al pari dei protagonisti, in particolare la dolce nonna di Penny e, soprattutto, Francisca.
E’ una storia di passione, perdono e redenzione, nella quale Marcus e Penny sono descritti in maniera così vivida che sembra siano reali.
Il doppio punto di vista relativo agli stessi avvenimenti, anziché appesantire la narrazione, la rende più intensa.
Un consiglio? Leggete questo libro!
Io corro a iniziare il romanzo successivo, che ha la splendida e problematica Francisca come protagonista.

GIUDIZIO

10 su 10

Nel castello del lupo

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Nel castello del lupo"

– autrice: Angela White
– titolo: Nel castello del lupo
– sesto libro serie Le profezie della strega scalza
– anno di pubblicazione: 2018
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Classic, n. 1170
scarica l’e-book

TRAMA

Dopo anni di conquiste nelle terre d’Oriente, Warrick il ribelle torna ad Ashton Castle, regno del gemello Warren. Il suo cuore di lupo è deciso a reclamare per sé la bellissima Aisley dagli occhi di smeraldo, la dolce fanciulla che sola ha saputo donargli la pace durante gli anni irrequieti della sua tempestosa giovinezza. Aisley, però, è diventata donna all’ombra di un segreto che ha cambiato per sempre la sua vita. Il ragazzo da lei tanto amato in passato è oggi un uomo che la spaventa, ma anche la attrae inesorabilmente. Riuscirà a resistergli e proteggersi dalla forza della sua passione? E quale futuro potrà esserci tra una serva e il suo signore?

RECENSIONE

La sapiente penna di Angela White ci ha regalato un altro romanzo meraviglioso.
Le sue parole si intrecciano per ricreare un’epoca passata, intessuta di fascino e mistero, nella quale Aisley e Warrick vivono la loro storia d’amore, dedizione e perdono. Il tormento di Warrick e la gentilezza di Aisley danno vita a pagine indimenticabili.
Epica la battaglia per la conquista del castello, e altrettanto epico il manipolo di guerrieri che vi prende parte.
E’ sempre un piacere incontrare i personaggi dei libri precedenti, in particolare Christian, che è sempre più affascinante, e il tessitore Jamie Lamartes, che mi sta rendendo incredibilmente impaziente di leggere un romanzo a lui dedicato.
Tra i nuovi personaggi, Zenon è quello che più mi ha colpita.
Non vedo l’ora che la serie prosegua e mi faccia nuovamente sognare!

GIUDIZIO

10 su 10

Ecco i romanzi della serie
LE PROFEZIE DELLA STREGA SCALZA
1. Il castello dei sogni 
2. Di ghiaccio e d’oro
3. La rosa del drago
4. La luna dei desideri
5. Cuore di ghiaccio
6. Nel castello del lupo

È subito l’alba

INFORMAZIONI GENERALI

Copertina del libro "È subito l'alba"
– autrice: Angela White
– titolo: È subito l’alba
– secondo libro serie Angeli caduti
– anno di pubblicazione: 2018
– casa editrice: Amazon Publishing
scarica l’e-book

TRAMA


Due mani bellissime capaci di guarire e far soffrire. Liam e la sua oscurità sapranno accogliere l’alba insieme a Samantha?
William Payne è un neurochirurgo di fama mondiale a cui la vita sembrerebbe aver regalato tutto: denaro, rispetto, l’ammirazione degli uomini e i favori delle donne. Ma dietro questa facciata si celano una rabbia feroce e autodistruttiva e una fragilità che ha radici nel passato.
Samantha Deveraux ha venticinque anni e si nasconde sotto le sue felpe extralarge, i jeans sformati e gli anfibi con i quali affronta il mondo a testa bassa. Solo davanti a un monitor di computer, tra numeri e codici, riesce a esprimersi veramente e ad allontanare il ricordo dei tradimenti che ha subito.
L’incontro di Liam e Sammy a distanza di anni costringerà entrambi a mostrarsi all’altro senza maschere né difese.
Chissà se la volpe dagli occhi verdi riuscirà a liberare dalla sua gabbia l’angelo guerriero…

RECENSIONE


Quando ho iniziato a leggere questo libro non sapevo che mi avrebbe riservato una sorpresa graditissima: i frequenti richiami alla cultura giapponese, che io adoro. Inutile dire che di nuovo Angela White mi ha conquistata.
Sono rimasta particolarmente colpita dal modo in cui l’autrice riesce a descrivere la differenza tra la vita frenetica di New York e gli ambienti legati alla tradizione giapponese, nei quali ogni gesto sembra assumere un significato più importante, come se ogni accadimento prescindesse dal tempo.
In un simile contesto è ambientata la storia tra Samantha e Liam, che affonda le radici nel passato e che è pronta a germogliare nel presente.
I due protagonisti sono molto diversi, ma è proprio questo a renderli perfetti l’uno per l’altra: l’equilibrio che deriva dal loro stare insieme riesce a colmare le fragilità e le debolezze reciproche e li rende una coppia meravigliosa.
Ho amato questo romanzo ambientato nella caotica New York, nella romantica Verona e con numerosi richiami al mistico Sol Levante, e non vedo l’ora di leggere l’ultimo capitolo dedicato al terzo misterioso fratello Payne.

GIUDIZIO

10 su 10

I romanzi della serie
ANGELI CADUTI
1. Buonanotte a chi non c’è, 2017
2. È subito l’alba, 2018

Buonanotte a chi non c’è

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Buonanotte a chi non c'è"
– autrice: Angela White
– titolo: Buonanotte a chi non c’è
– primo libro serie Angeli caduti
– anno di pubblicazione: 2017
– casa editrice: Amazon Publishing
scarica l’e-book

TRAMA
Due ali d’angelo tatuate sulla schiena e un inseparabile violino. Nicholas e le sue passioni contrastanti troveranno pace tra le braccia di Alice?
Nicholas Payne è uno dei più grandi violinisti di sempre quando, all’apice del successo, qualcosa nella sua vita va storto. Le sue grandi ali d’angelo, tatuate sulla schiena, sembrano non riuscire a sostenerlo nel suo volo. A ventisei anni, Nicholas decide quindi di cambiare vita, suonando Rumpelstiltskin, il suo Stradivari, per le strade di Londra.
Ed è nella capitale inglese che Alice lo ritrova, attratta da un’incantevole melodia alla fermata della metro. È proprio lui: il ragazzo che anni prima aveva conosciuto a New York, in occasione delle seconde nozze dei rispettivi genitori e del quale si era innamorata in maniera tanto maldestra quanto indimenticabile.
Alice, che ora è diventata una chineur, un’esperta collezionista di oggetti di valore, sa riconoscere le virtù nascoste nelle persone, soprattutto in quel giovane bellissimo e dannato per il quale il suo cuore batte ancora.
Chissà se la sua tenacia basterà a risollevare l’angelo caduto, affinché torni a volare in alto sulle note del suo Rumpelstiltskin

RECENSIONE
Questa è la storia di due anime destinate a completarsi, che attraversano la vita al ritmo di melodie senza tempo.
Alice dalle mille sfaccettature, così fragile e insicura, ma insospettabilmente forte nel sostenere chi ama, è una figura che brilla pagina dopo pagina.
Nicholas è un artista complesso e geniale, segnato da ombre e tragedie, che adora la musica più di ogni altra cosa. Con una sola eccezione: Alice.
I salti temporali e una sensualità intensa e aggraziata completano la descrizione di un amore intramontabile.
Ma Buonanotte a chi non c’è non è solo un romanzo. Le descrizioni degli oggetti d’antiquariato, la raffinatezza dei riferimenti artistici e la musica alla base di ogni scena rendono questo libro una porta spalancata sul mondo dell’arte.
L’autrice non si limita a citare titoli di brani musicali, ma li riproduce attraverso le sue pagine facendoli risuonare a pieno volume: è solo in questo modo che Nicholas acquista una voce.
Il primo romanzo contemporaneo di Angela White è assolutamente da leggere. E, soprattutto, da ascoltare.

GIUDIZIO
10 su 10

I romanzi della serie
ANGELI CADUTI
1. Buonanotte a chi non c’è, 2017
2. È subito l’alba, 2018

Il lord della seduzione

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Il lord della seduzione"
– autrice: Loretta Chase
– titolo italiano: Il lord della seduzione
– titolo originale: Lord of Scoundrels
– terzo libro serie Scoundrels
prima pubblicazione in Italia: 2007, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi Passione, n. 6
seconda pubblicazione in Italia: 2016, casa editrice: Mondadori, collana: I Romanzi Oro, n. 162
scarica l’e-book

TRAMA
Jessica Trent è risoluta: vuole liberare a ogni costo il fratello dalla cattiva influenza del famigerato Sebastian Ballister, celebre marchese di Dain. Mai si sarebbe aspettata di iniziare lei stessa a desiderare un libertino amorale come Sebastian. Preso dalla stessa passione, il marchese finisce col mettere entrambi in una posizione compromettente in pubblico, ma non ha alcuna intenzione di cedere: è stata lei a tentarlo e ora dovrebbe addirittura salvarle la reputazione! Il rude e arrogante marchese, però, deve ancora fare i conti con la più imprevedibile delle incognite: l’amore.

RECENSIONE
Loretta Chase è riuscita a scrivere il romance perfetto.
Dain è un truce colosso nonché vizioso incallito, che rappresenta l’incubo della buona società e delle fanciulle in età da marito. Il suo aspetto minaccioso e il suo atteggiamento cupo e sprezzante sono il risultato di una vita priva di amore.
Jessica è minuta e aggraziata, con una mente straordinariamente perspicace e uno spirito brillante e anticonformista.
Tra i due è attrazione a prima vista.
Anch’io, come la protagonista, sono stata subito conquistata dal marchese: il contrasto tra il suo aspetto imponente e satanico e il suo delicato cuore maltrattato e assetato d’amore è irresistibile. Per non parlare delle sue indiscutibili doti amatorie…
La Chase, con la sua prosa arguta e spumeggiante, ha imbastito una trama ricca di schermaglie amorose, seduzione e tormento interiore che mi ha avvinta dall’inizio alla fine.
L’unico piccolo neo di questo libro meraviglioso è che da un certo punto in poi scompare, senza motivo apparente, la figura della nonna disinvolta e spregiudicata, che avevo trovato così carismatica.

GIUDIZIO
10 su 10

Ecco i romanzi della serie
SCOUNDRELS
1. La figlia del leone (The Lion’s Daughter, 1992)
2. Prigioniero del desiderio (Captives of the Night, 1994)
3. Il lord della seduzione (Lord of Scoundrels, 1995)
4. L’ultimo libertino (The Last Hellion, 1998)

La pedina scambiata

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "La pedina scambiata"
– autrice: Georgette Heyer
– titolo italiano: La pedina scambiata
– titolo originale: These Old Shades
– primo libro serie The House of Rohan
– anno di pubblicazione in formato e-book: 2012
– casa editrice: Astoria
scarica l’e-book

TRAMA
In una notte della Parigi pre-rivoluzionaria, il duca di Avon s’imbatte casualmente in un ragazzino in fuga dalle botte del fratello. Léon, così si chiama il fuggitivo, ha capelli incredibilmente rossi e occhi violetti e questi tratti richiamano al duca quelli di uno dei suoi più vecchi nemici, il conte de Saint-Vire. È subito chiaro che la decisione del duca, non a caso soprannominato Satana, di “comprare” il ragazzo per farne il suo paggio non è frutto di tenera compassione. Ma gli sviluppi della storia non sono altrettanto chiari, e ben presto si resta affascinati dalla sottile intelligenza di Avon, dall’impetuosità e coraggio di Léon, dagli intrighi e misteri che a poco a poco vengono alla luce.

RECENSIONE
A differenza di altri libri che ho adorato scritti da altre autrici, non sono riuscita a immedesimarmi neanche un pochino nella protagonista. Dopotutto, alla Heyer non serve far immedesimare chi legge con la protagonista per rendere il romanzo avvincente, perché la sua scrittura ammalia a prescindere.
La personalità e l’aspetto di ogni personaggio sono cesellati in maniera limpida e superba: la Heyer è abilissima nel cambiare anche radicalmente registro, adattandolo di volta in volta al carattere e al ceto sociale che contraddistinguono il personaggio di turno.
Il mistero che sta alla base della trama viene svelato centellinando i dettagli e le rivelazioni in un crescendo progressivo, che porta il duca a fare giustizia in maniera plateale e diabolica.
Justin è un protagonista che rimane indelebile nel cuore, e non solo perché è l’epitome della sfarzosa eleganza settecentesca, ha un aplomb invidiabile ed è tanto acuto da essere considerato onnisciente, ma soprattutto perché la Heyer crea complicità tra lui e il lettore. Spesso, infatti, è chi legge a poter comprendere appieno le parole ironiche e irridenti del duca, e non invece il personaggio cui sono rivolte.
La storia d’amore tra Justin e Léonie è discreta e delicata. Ovviamente, va considerata con i parametri dell’epoca storica in cui è ambientata: ai tempi, una differenza d’età così vistosa era nella norma.
La fatua ed emotiva Fanny, l’impulsivo e bonario Rupert e il meschino Saint-Vire sono figure secondarie minuziosamente caratterizzate attraverso espressioni ricorrenti, gestualità e vezzi che li rendono unici e conferiscono loro spessore.
La meticolosa attenzione per il dettaglio e la plausibilità del contesto storico rappresentano la perfetta cornice per una magnifica storia.
Grazie alla scrittura elegante e arguta della Heyer, La pedina scambiata è un gioiello che farebbe risplendere ogni biblioteca.

GIUDIZIO
10 su 10

 

Innocenza e seduzione

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Innocenza e seduzione"
– autrice: Anne Stuart
– titolo italiano: Innocenza e seduzione
– titolo originale: Ruthless
– primo libro serie The House of Rohan
– anno di pubblicazione in Italia: 2011
– casa editrice: Harlequin Mondadori
– collana: I Grandi Romanzi Storici Special
scarica l’e-book

TRAMA
Francia, 1765. Nella Parigi degli aristocratici inglesi in esilio, il misterioso Francis Alistair St. Claire Dominic Charles Edward Rohan, Visconte Rohan, organizza e ospita le scatenate riunioni dell’Esercito Celeste, un’associazione segreta i cui membri perseguono lo sfogo sfrenato delle passioni più proibite. La febbrile ricerca del piacere nasconde, in realtà, la profonda insoddisfazione di Rohan, e quando il caso e il bisogno portano l’ingenua e squattrinata Elinor Harriman a partecipare a una delle sue feste, lui la considera una novità insolita e benvenuta. Ma a poco a poco la fanciulla lo coinvolge oltre ogni aspettativa, facendogli scoprire passioni e desideri che entrambi credevano ormai perduti per sempre.

RECENSIONE
Quartieri poveri ed eleganti palazzi, scene domestiche e opulenti feste licenziose fanno da sfondo a una storia che mi ha conquistata.
Lui è spietato, depravato e annoiato dalla vita, ma custodisce segreti pericolosi che lo tormentano da sempre. Lei è generosa, combattiva e dolorosamente segnata da un passato travagliato. Quando si incontrano nulla sarà più come prima.
Tutto il cinismo di cui il visconte si ammanta non può proteggerlo dai sentimenti che la candida e coraggiosa Elinor gli insinua nel cuore, e lei, a sua volta, non può che capitolare di fronte agli oscuri desideri che il Re degli Inferi le suscita.
Sottile seduzione, fughe e incontri proibiti, miserie e dolori, comprensione e passione: questo romanzo mi ha incantata e l’ho letto tutto d’un fiato.
Una deliziosa coppia secondaria e una trama gialla impreziosiscono una storia d’amore già memorabile.
Per una volta il titolo italiano è splendido, anche se non c’entra niente con l’originale inglese.

GIUDIZIO
10 su 10

Ecco i romanzi della serie
THE HOUSE OF ROHAN
1. Innocenza e seduzione (Ruthless2010)
2. Giochi d’amore (Reckless, 2010)
3. Il bacio dello scorpione (Breathless, 2010)
4. Sensuale tenzazione (Shameless, 2011)

Non posso esistere senza di te

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Non posso esistere senza di te"
– autrice: Virginia Dellamore
– titolo: Non posso esistere senza di te
– anno di pubblicazione: 2016
– casa editrice: self-published
scarica l’e-book

TRAMA
Inghilterra, 1814. È una gelida notte di novembre, nel Northumberland, quando Ophelia Northon, sedici anni, lunghi capelli rossi, un’aria da folletto e un’anima romantica, sgattaiola fuori dalla sua camera in segreto. Il batticuore del primo amore la accompagna mentre raggiunge Joshua, il ragazzo dei suoi sogni, in procinto di partire per un paese lontano. Intende fargli un giuramento, assicurargli che lo aspetterà fino al suo ritorno, e donargli se stessa come pegno della propria promessa.
Purtroppo non arriva a destinazione: lungo la strada, un incidente imprevisto infrange ogni suo sogno, trasformando le speranze in chimere. Per giunta, il responsabile della sciagura che si abbatte sulla sua vita è qualcuno che lei già detesta: Lord Philip Percy, nipote ed erede del conte di Alnwick, un ragazzo arrogante, superbo e scontroso.
A distanza di otto anni da quella tragica notte, Ophelia è una giovane donna disillusa che vive isolata in un remoto villaggio scozzese. Non ha mai smesso di pensare a ciò che è accaduto, immaginando la vita desiderata insieme a Joshua e detestando Philip con tutta l’anima.
Ma cosa accade se il destino decide di rimescolare le carte?
Inaspettatamente, in forza di una strana disposizione testamentaria, Ophelia deve tornare in Inghilterra. Ad Alnwick si ritrova ad affrontare i fantasmi del passato: incontra di nuovo Joshua, appena rientrato dall’America, e Philip, ormai diventato conte, sempre più sprezzante e perfino più detestabile di quando era ragazzo. Riuscirà, Ophelia, a colmare il tempo perduto, recuperando i propri sogni, nonostante le profonde ferite impresse nella sua anima e nel suo corpo?
E se, nel frattempo, i sogni fossero cambiati? Se l’amore, quello vero, avesse altri progetti per il cuore?
Un romanzo sul valore delle prime impressioni, sul senso di colpa, il perdono e il riscatto. La storia di una passione fortissima e di un sentimento assoluto che travalica il tempo e l’apparenza.

RECENSIONE
Ecco un romanzo che mi ha irrimediabilmente coinvolta fin dalla prima pagina.
Il sentimento che lega Philip a Ophelia nasce come un fulmine a ciel sereno e viene descritto come un invincibile incantesimo. Il ragazzo, poi diventato uomo, non riesce a comprendere né la natura né la potenza delle emozioni che prova, ma si ritrova sempre col pensiero, gli occhi e il cuore rivolti verso Ophelia.
Ci sono capitoli dedicati al punto di vista di ciascuno dei due protagonisti, e io ho adorato in particolar modo quelli relativi ai pensieri di Philip: è struggente vedere come si dibatte per liberarsi da lacci invisibili dell’amore che lo tengono avvinto. Ed è ancora più romantica la sua resa incondizionata al sentimento che per anni l’ha accompagnato.
Ophelia è briosa, gentile e piena di coraggio. Anche lei riconosce solo dopo molto tempo ciò che il suo cuore in fondo ha sempre saputo ed è meraviglioso assistere a una simile presa di coscienza.

Questo è il libro che finora ho preferito della bravissima Virginia Dellamore, forse perché ho un debole per le storie in cui i personaggi passano da un’acerrima rivalità e da una contrastata attrazione a un amore incontenibile. Lo rileggerò di sicuro altre volte, e sarà sempre splendido immergermi nelle intense emozioni che queste pagine regalano.

GIUDIZIO
10 su 10

 

I cento colori del blu

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "I cento colori del blu"
– autrice: Amy Harmon
– titolo: I cento colori del blu
– titolo originale: A Different Blue
– anno di pubblicazione in Italia: 2014
– casa editrice: Newton Compton Editori
scarica l’e-book

TRAMA
Tutti a scuola conoscono Blue Echohawk. Abbandonata da sua madre quando aveva solo due anni, Blue non sa se quello sia il suo vero nome né quando sia davvero il suo compleanno. Ma ha imparato a fuggire il dolore con atteggiamenti da ribelle: indossa sempre vestiti attillatissimi e un trucco pesante. E soprattutto il sesso è il suo rifugio, un gioco per dimenticare tutto, per mettere sotto chiave le sue emozioni. A scuola poi è un caso disperato. Eppure il suo nuovo insegnante di storia, il giovane Darcy Wilson, non la pensa così: Darcy crede in lei, e sa che Blue ha bisogno di capire chi sia prima di trovare un posto nel mondo. E così la sprona a guardarsi dentro e a ripercorrere il passato, a scrivere la sua storia, a dar voce alle sue emozioni. Tra i due nasce una grande amicizia, e forse, a poco a poco, qualcosa di più: un sentimento forte, travolgente, a cui ciascuno dei due tenta in tutti i modi di resistere…

RECENSIONE
E’ un romanzo complesso, che mi ha emozionata moltissimo.
Pagine di rabbia, disperata solitudine e redenzione danno vita a una storia indimenticabile, in cui l’amore e l’arte si rivelano le cure più efficaci per le piaghe dell’anima.
Come le gocce d’acqua hanno il potere di scavare la pietra, così Wilson fa lentamente e inesorabilmente breccia nel cuore di Blue e suscita in lei sentimenti che la stupiscono, la contrariano e la salvano.
Questa è la storia della rinascita spirituale di una ragazza, delle sue scelte tormentate e della sua forza interiore.
Bellissime le leggende dei nativi americani, le lezioni di storia di Wilson e il racconto del piccolo merlo.
Complimenti all’autrice per aver saputo scrivere un libro così speciale!

GIUDIZIO
10 su 10