Sotto il kilt… niente

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Sotto il kilt... niente"
– autrice: Giuditta Ross
– titolo: Sotto il kilt… niente
– anno di pubblicazione: 2018
– casa editrice: Triskell Edizioni
scarica l’e-book

TRAMA
A volte ci sono proposte che non si possono davvero rifiutare. Quando il suo più caro amico ed ex coinquilino dei tempi dell’accademia le chiede di raggiungerlo a Edimburgo, come supporto all’equipe di restauro del Museo Nazionale di Scozia, Amalia Rossetti capisce che è proprio una di quelle occasioni.
L’accoglienza in Scozia non è delle migliori ma, finché può passare le sue giornate in laboratorio con i suoi preziosi reperti, Amalia è nel suo elemento. Non teme il clima e neppure i colleghi saccenti e pusillanimi da rimettere al proprio posto.
Solo una cosa non ha considerato: il capo della sicurezza MacLeod.
Iain MacLeod prende molto sul serio il suo ruolo di capo della sicurezza. Dopo che al museo si è verificata un’esplosione la cui natura resta ancora tutta da definire, gli viene affidato il compito di tenere tutto sotto controllo. E tenere le cose sotto controllo, è proprio quello in cui eccelle.
Nascosto nel suo ufficio bunker, esce solo per intimorire, con la sua stazza considerevole e la sua collaudata espressione da osso duro, le frotte di turisti troppo chiassosi che sciamano nelle sale. Fare rispettare le regole sembrerebbe la sua ragione di vita.
Solo una cosa non ha considerato: la dottoressa Amalia Rossetti.

RECENSIONE
L’ambientazione scozzese mi affascina sempre, ma sono soprattutto gli scozzesi a vincere a mani basse: Iain è davvero carismatico e il modo in cui si prende cura di Amalia è semplicemente disarmante.
La scintilla tra i due scocca fin dal primo istante, ma passa un po’ di tempo prima che entrambi si rendano conto davvero di come sta evolvendo il loro rapporto.
Il filone giallo è ben inserito nella trama e rende il tutto più interessante.
La coppia principale mi è piaciuta, ma il personaggio che mi ha maggiormente incuriosita è stato Sean, così ricco di sfaccettature, luci e ombre da meritare un romanzo solo per lui. Speriamo che l’autrice lo scriva!
In definitiva, questo breve romanzo è gradevole.

GIUDIZIO
7 e 1/2 su 10

Un altro giorno ancora

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Un altro giorno ancora"
– autrice: Bianca Marconero
– titolo: Un altro giorno ancora
– anno di pubblicazione: 2018
– casa editrice: Newton Compton Editori
scarica l’e-book

TRAMA
Elisa Hoffman ha imparato presto a cavarsela da sola. Ultima di cinque fratelli, vive per la famiglia e per l’equitazione. L’esclusivo maneggio in cui lavora, alle porte di Milano, è il posto che ama di più al mondo, e mette da parte tutti i risparmi per riuscire a comprarsi Sparkle, un cavallo che ha addestrato per mesi. Tutti i suoi sogni, però, si infrangono alla notizia che Andrea, un ragazzo terribilmente bello e ricco, ha offerto più soldi e ha acquistato il cavallo che le era stato promesso. Elisa non si dà pace e riversa su di lui tutto il suo risentimento. Ma Andrea è davvero così freddo come sembra, o sotto il ghiaccio si nasconde qualcosa di diverso? Un imprevisto, un accordo e un’inattesa amicizia con il nemico permettono a Elisa di scoprire che il ragazzo, in realtà, possiede delle qualità inaspettate… Una storia sull’amore in tutte le sue declinazioni, e sui sentimenti che, come fiori selvatici, crescono in silenzio, senza che nessuno li annaffi.

RECENSIONE
Ho atteso con trepidazione l’uscita di questo libro e ho fatto le ore piccole per finirlo. La storia, narrata in prima persona da Elisa, mi ha coinvolta fin dalle prime pagine. In alcuni punti mi sono commossa, in altri mi sono ritrovata col fiato sospeso e in altri ancora mi ha palpitato il cuore non poco: Bianca Marconero sa come trasmettere forti emozioni.
La figura che ho preferito tra tutte è Andrea. L’ho adorato per la forza e la nobiltà d’animo e per i contrasti che rappresenta, così posato e formale in apparenza, ma sotto sotto bruciante di passione per l’unica persona in grado di scuoterlo fino alle fondamenta.
I personaggi secondari sono ben caratterizzati e mi piacerebbe leggere in futuro qualcosa anche su di loro.
È stata originale l’idea di ambientare la storia nel mondo dell’ippica, che l’autrice ha descritto in modo interessante e accessibile.
Bella la copertina, anche se la ragazza disegnata non è sicuramente la protagonista.

GIUDIZIO
9 su 10

Proteggi il mio cuore

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Proteggi il mio cuore"
– autrice: Nicole Jacquelyn
– titolo italiano: Proteggi il mio cuore
– titolo originale: Unbreak my Heart
– primo libro serie Fostering Love
– anno di pubblicazione in Italia: 2018
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Emozione, n. 57
scarica l’e-book

TRAMA
Kate è stata a lungo innamorata di Shane, un ragazzo affidato ai suoi zii insieme al quale è cresciuta, ma la passione si è interrotta quando Shane ha sposato Rachel, una sua compagna di college. Dal matrimonio sono nati tre figli e Rachel ora ne aspetta un quarto, confortata dall’aiuto dell’amica che passa molto tempo in casa loro, trascurando la sua stessa vita, mentre Shane, militare di professione, è via per lunghi mesi. Tutto viene però turbato dall’improvvisa morte di Rachel, che rimane vittima di un incidente: rimasti soli col loro passato e con un presente non meno difficile, Kate e Shane si trovano così a dover fare i conti con le regole dell’amore.

RECENSIONE
Questo romanzo è orribile, perché il protagonista è una delle figure maschili più meschine di cui abbia letto.
Shane è un approfittatore egoista e a tratti crudele, mentre Kate è più malata che innamorata, visto che lo perdona sempre e comunque anche se lui le riduce più volte il cuore a pezzi.
L’autrice non spiega le cause delle azioni ignobili di Shane e non spiega nemmeno quale sia la causa del cambiamento che lo renderà il compagno perfetto. Insomma, è una storia senza capo né coda.
L’unica nota positiva sono i personaggi secondari, che mi sono piaciuti.

GIUDIZIO
4 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
FOSTERING LOVE
1. Proteggi il mio cuore (Unbreak my Heart, 2016)
2. Change of Heart, 2016
3. Heart of Glass, 2018

Cucito addosso

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Cucito addosso"
– autrice: Rebecca Quasi
– titolo: Cucito addosso
– anno di pubblicazione: 2018
– casa editrice: self-published
scarica l’e-book

TRAMA
Il giudice Arrigo Accorsi non ama le donne e per questo le evita da sempre, del resto ha un cane, Sally, con cui ha edificanti conversazioni.
Quando sua nipote, però, gli prende un appuntamento dalla nota sarta Delia Toschi perché gli confezioni un abito su misura, tutte le sue certezze saltano..

RECENSIONE
L’amore entra come un fulmine a ciel sereno nelle vite di Arrigo e Delia e, incontrollabile, stravolge la loro quotidianità.
L’autrice ha uno stile narrativo molto semplice e diretto, che arriva al cuore delle situazioni senza inutili artifici.
La graduale presa di coscienza da parte di Arrigo del sentimento che lo pervade mi ha fatta spesso sorridere, come d’altronde i dialoghi spigliati e frizzanti disseminati tra le pagine.
I discorsi di Arrigo con Sally sono assolutamente esilaranti.
Il filone poliziesco aggiunge un tocco di suspense che ho gradito.
La punteggiatura e volte non sempre corretta e alcuni refusi stonano con una storia così deliziosa e originale.

GIUDIZIO
8 su 10

La regola dell’amico

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "La regola dell'amico"
– autrice: Callihan Kristen
– titolo italiano: La regola dell’amico
– titolo originale: The Friend Zone
secondo libro Game On Series
– anno di pubblicazione in Italia: 2018
– casa editrice: Always Publishing
scarica l’e-book

TRAMA
Gray non fa amicizia con le donne. Ci fa solo sesso.
La super star del football Gray Grayson ha sempre avuto ben chiaro come vivere la propria vita: godersi ogni momento come fosse l’ultimo. È quello che ha sempre fatto con il football, le amicizie e la schiera di donne prostrate ai suoi piedi. Ma uno scambio di SMS con la figlia del suo agente, complice una cinquecento del colore di una gomma da masticare, sta per scombussolare la sua visione delle cose. Prima che se ne accorga, Ivy Mackenzie diventa la sua migliore amica a distanza, l’unica persona con cui abbia voglia di parlare. Ma quando per la prima volta si ritrovano uno di fronte all’altra, tutto si complica. Ivy diventa il suo unico pensiero.
Ivy non fa sesso con gli amici.
Soprattutto non con un certo giocatore di football e con un cliente di suo padre. Questa è la sua regola d’oro, non importa quanto sia attratta da Gray. Il suo nuovo migliore amico è irriverente, puro fascino e sensualità, ed è completamente off-limits. Ma è sempre più difficile mantenere le distanze, in particolare ora che Gray sta sfoderando tutte le sue armi per sedurla. Il suo migliore amico si sta velocemente trasformando nel ragazzo più irresistibile che abbia mai conosciuto. Un esperto giocatore come Gray metterà in campo tutte le sue abilità, ma riuscirà a sconfiggere la temuta regola dell’amico e vincere il cuore di Ivy?

RECENSIONE
Gray e Ivy iniziano ad avvicinarsi senza essersi mai incontrati. So che detto così suona strano, ma è esattamente il modo in cui fanno conoscenza. A tale proposito, devo dire che loro prime conversazioni a distanza non mi hanno convinta: le ho trovate forzate e poco coinvolgenti.
In ogni caso, i due entrano subito in sintonia e in confidenza e si chiamano reciprocamente amici, ma, vista la natura dei sentimenti che li lega, non è quello che sono destinati a rimanere.
La loro storia è fatta di complicità, gelosia, dolcezza e, soprattutto, un’irrefrenabile passione destinata a cambiare ogni cosa.
Si alternano passaggi divertenti (dico solo due parole: macchina rosa) a eventi molto commoventi, mentre i protagonisti maturano e trovano la loro strada nel mondo. L’epilogo mi ha riempita di tenerezza.
La copertina del libro non mi piace, ma solo perché non è così che immagino il protagonista.

Il personaggio secondario che più mi ha incuriosita è Fiona, la sorella minore di Ivy. Sono impaziente di leggere della sua storia con Dexter nel prossimo volume.

GIUDIZIO
7 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
GAME ON
1. La partita vincente (The Hook Up, 2014)
2. La regola dell’amico (The Friend Zone, 2015)
3. The Game Plan, 2015
4. The Hot Shot, 2017

Tutti i difetti che amo di te

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Tutti i difetti che amo di te"
– autrice: Anna Premoli
– titolo: Tutti i difetti che amo di te
– anno di pubblicazione: 2014
– casa editrice: Newton Compton Editori
scarica l’e-book

TRAMA
Mettere i bastoni tra le ruote alla propria famiglia è una vera arte per Ethan Phelps, perfezionata con cura nel corso degli anni. Quando suo padre muore, senza lasciare alcun testamento, il ragazzo eredita le quote della sua multinazionale. Ma è evidente a tutti che Ethan non ha il pallino per gli affari.
Passa le serate tra bar e locali offrendo da bere a chiunque e pagando conti salatissimi, riarreda il suo lussuoso loft senza badare a spese e spreca il tempo in compagnia di individui inutili. Quando però, un bel giorno, fa irruzione completamente ubriaco in una riunione di azionisti, i familiari si convincono che è il momento di prendere drastici provvedimenti, primo fra tutti, nominare un amministratore che tuteli il suo patrimonio. Dopo diversi tentativi falliti viene nominata un’affascinante avvocato specializzato in brevetti aziendali, Sara Di Giovanni. Sara ha il grande vantaggio di essere determinata e di non lasciarsi imbambolare dai modi di Ethan. Tra loro è da subito scontro aperto: lui non vuole ridimensionare il suo stile di vita e lei non ha nessuna intenzione di farsi mettere i piedi in testa da un presuntuoso rampollo. E così, poco alla volta, la tensione arriva alle stelle. Anche se il loro rapporto, a suon di dispetti, è destinato a evolversi in qualcosa di ben più complicato ed eccitante…

RECENSIONE
Il problema di questo libro è che il protagonista maschile è totalmente privo di nerbo. È aitante, intelligente e ha un carattere turbolento, ma è così privo di autostima da risultare sprovvisto del benché minimo fascino.
La protagonista, Sara, lo considera come partner ovviamente perché è bello, ma soprattutto perché lei ha la sindrome della crocerossina.
In ogni caso, nemmeno Sara mi ha convinta, con la sua immotivata e ossessionante ritrosia di fronte a tutto ciò che riguarda la nudità o il godersi la vita. Capisco che in parte la storia si basi sul fatto che gli opposti si attraggono, ma qui si va ben oltre.
Questo romanzo, a differenza di altri della Premoli, non mi ha coinvolta per niente. Comunque la scrittura è scorrevole.

GIUDIZIO
5 su 10

Quel che voglio da te

INFORMAZIONI GENERALICopertina del romanzo "Quel che voglio da te"
– autrice: Virgina Henley
– titolo italiano: Quel che voglio da te
– titolo originale: Seduced
– anno di pubblicazione: 2018
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Introvabili, n. 39
scarica l’e-book

TRAMA
Il giovane lord Anthony Lamb è disperso in mare, ma nessuno deve saperlo. Lady Antonia, la sua gemella scampata al naufragio, decide così di vestire i panni del fratello per preservare il cospicuo patrimonio di famiglia, da lui ereditato di recente, nella speranza di un suo ritorno. A complicare la situazione, però, irrompe direttamente da Ceylon uno sconosciuto tutore, Adam Savage, irresistibile libertino e avventuriero dagli occhi di ghiaccio, che si ripropone di fare del pupillo, un po’ troppo effeminato a suo avviso, un vero uomo. Inizia così per Antonia un turbinio di eventi imprevedibili e imbarazzanti, finché l’inganno non dovrà cedere alla passione…

RECENSIONE
Le dettagliate descrizioni dei luoghi e delle dimore mi hanno incantata.
Un po’ meno l’utilizzo di termini marittimi a me incomprensibili, e ancora meno le spiegazioni in materia di colture tropicali.
Un altro aspetto che avrei volentieri tralasciato sono stati i sogni di Antonia, inutilmente lunghi e rivelatori.
Ma, nonostante ciò, il romanzo mi è piaciuto: è una storia avventurosa e dal ritmo serrato, con un’interessante e irriverente analisi sulla condizione della donna nella società dell’epoca e con parti di prepotente sensualità.
Mi hanno fatta sorridere più di una volta le pagine in cui Adam cerca di trasformare Anthony (che in realtà è Antonia) in un vero uomo.
I personaggi sono tutti molto ben caratterizzati, anche quelli secondari, e le vicende si snodano fluide tenendo sempre desta l’attenzione. Raccapricciante ma meritata la fine del cattivo.
In definitiva, è una lettura avvincente.

GIUDIZIO
7 e 1/2 su 10

 

Uno splendido disastro

Copertina del libro "Uno splendido disastro"INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Jamie McGuire
– titolo italiano: Uno splendido disastro
– titolo originale: Beautiful Disaster
primo libro serie Beautiful
– anno di pubblicazione in Italia: 2013
– casa editrice: Garzanti
scarica l’e-book

TRAMA
Camicetta immacolata e coda di cavallo. Abby Abernathy sembra la classica ragazza timida e studiosa. Ma in realtà è una ragazza in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua famiglia, da un padre in cui ha smesso di credere. E ora che è arrivata alla Eastern University per il primo anno di università, ha tutta l’intenzione di dimenticare la sua vecchia vita e ricominciare da capo. Travis Maddox di notte guida troppo veloce sulla sua moto, ha una compagna diversa per ogni festa e attacca briga con molta facilità. Dietro di sé ha una scia di adoratrici disposte a tutto per un suo bacio. C’è una definizione per quelli come lui: Travis è il ragazzo sbagliato. Abby lo capisce subito appena i suoi occhi incontrano quelli profondi di lui e sente uno strano nodo allo stomaco: Travis rappresenta tutto ciò da cui ha solennemente giurato di stare lontana. Ma lei no, non ci cadrà come tutte, lei sa quello che deve fare, quel ragazzo porta solo guai. Ma quando, a causa di una scommessa fatta per gioco, i due si ritrovano a dover condividere lo stesso tetto per trenta giorni, Travis dimostra un’inaspettata mistura di dolcezza e passionalità. Solo lui è in grado di leggere fino in fondo all’anima tormentata di Abby e capire cosa si nasconde dietro i suoi silenzi. Solo lui è in grado di dare una casa al cuore sempre in fuga della ragazza. Ma Abby ha troppa paura di affidargli la chiave per il suo ultimo e più profondo segreto…

RECENSIONE
Solo i primi due romanzi che hanno per protagonista uno dei fratelli Maddox recano in lingua originale il sostantivo “Disaster”. Mi chiedo dunque perché l’editore italiano abbia deciso di associare, senza eccezione alcuna, tutti i romanzi dell’autrice al concetto di disastro, inserendo nella traduzione di ogni titolo tale parola, anche laddove in inglese non c’era.
Non mi sembra una scelta psicologicamente appropriata mostrare al lettore una “serie di disastri”! Forse è anche per questo che ho rimandato così a lungo la lettura di questo libro.
Se non altro, ho apprezzato la sincerità: questo libro è effettivamente un disastro.
I protagonisti sono due psicopatici. Travis è uno scimmione violento, che si attacca inspiegabilmente e morbosamente ad Abby fin dal primo sguardo e, più si prosegue nella lettura, più diventa piagnucoloso e appiccicoso in modo insostenibile.
Abby prende decisioni in ambito sentimentale come se giocasse a ping-pong: “Ti lascio, mi rimetto con te, ti lascio, non posso vivere senza di te, ti odio…”.
Credo che l’unico modo di leggere questo romanzo sia in chiave umoristica, perché è assolutamente impossibile farsi coinvolgere dai due protagonisti pazzi e dalle loro vicende per lo più violente e strampalate.
L’unica nota positiva è che l’italiano della traduzione è corretto.

GIUDIZIO
4 e 1/2 su 10

I romanzi della serie
BEAUTIFUL
1. Uno splendido disastro (Beautiful Disaster, 2011)
2. Bisticci d’amore (Walking Disaster, 2013)

Duca dei miei piaceri

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Duca dei miei piaceri"
– autrice: Elizabeth Hoyt
– titolo italiano: Duca dei miei piaceri
– titolo originale: Duke of Pleasure
undicesimo libro serie Maiden Lane
– anno di pubblicazione in Italia: 2018
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Passione, n. 163
scarica l’e-book

TRAMA
Londra, 1742. Abbandonata in tenera età dalla madre, Alf è stata costretta a fingersi un ragazzo per poter sopravvivere nel quartiere più depravato della città e ha iniziato la carriera di informatrice al servizio dei nobili. Quando calano le tenebre, però, protegge gli indifesi da ladri e malfattori, vestendo i panni del Fantasma di St Giles! Accade così che una notte intervenga in aiuto del duca di Kyle, salvandolo dai criminali che l’hanno aggredito, ma il duca si accorge che sotto i panni del Fantasma si cela una donna dal fascino irresistibile…

RECENSIONE
Ormai è evidente che la Hoyt subisce come nessun’altra autrice il fascino del titolo ducale, visto che nella sua serie i duchi spuntano come funghi. Fortunatamente, dopo la cocente delusione rappresentata da Val, duca di Montgomery, la Hoyt è tornata in se stessa e ha scritto un romanzo con un duca che mi è piaciuto e una splendida protagonista femminile.
Ho adorato Alf, così sola ma forte, spregiudicata anche se fragile: è una figura buona e coraggiosa, con un’abbondante dose di irriverenza che la rende irresistibile.
Ho trovato molto dolci i passaggi in cui Alf entra in confidenza con i figli del duca e anche quelli in cui vince le sue paure e decide, per amore, di presentarsi al mondo come donna.
Anche se mi ha chiaramente affascinata di più la protagonista in questo libro, bisogna dire che il duca di Kyle è un personaggio molto positivo: la sua generosità verso i bisognosi, la sua dedizione nel combattere i Signori del Caos e i suoi sentimenti verso Alf lo rendono accattivante.
Gli inseguimenti nella Londra notturna e i combattimenti a fil di spada sono stati elettrizzanti.
I personaggi secondari mi hanno lasciata impaziente di leggere il prossimo romanzo a loro dedicato: Iris in primo luogo, così acuta e altruista, e il terribilmente affascinante duca di Dyemore, ruvido e imperscrutabile.

GIUDIZIO
8 e 1/2 su 10

I romanzi della serie
MAIDEN LANE
1. Maliziose intenzioni (Wicked Intentions, 2010)
2. Bisticci d’amore (Notorious Pleasure, 2011)
3. Un tesoro di amore (Scandalous Desires, 2011)
4. Amabile segreto (Thief of Shadows, 2012)
5. Maschera d’amore (Lord of Darkness, 2013)
6. Il duca di mezzanotte (Duke of Midnight, 2013)
7. Eppure ti amo (Darling Beast, 2014)
8. Mia adorabile canaglia (Dearest Rogue, 2015)
9. Dolcissimo furfante (Sweetest Scoundrel, 2015)
10. Duca dei miei peccati (Duke of Sin, 2016)
11. Duca dei miei piaceri (Duke of Pleasure, 2016)
12. Duke of Desire (2017)

Letture di aprile

Ed eccomi di nuovo qui, dopo un indaffaratissimo periodo in cui la lettura mi è mancata da pazzi.
Per recuperare il tempo perduto, il mese di aprile sarà traboccante di romanzi!
Ovviamente, il primo della lista è l’ultimo edito della serie Maiden Lane di Elizabeth Hoyt: Duca dei miei piaceri. Ogni volta che esce un libro di questa autrice sono molto felice, anche se l’ultimo, nonostante le grandi aspettative che nutrivo, non mi ha convinta molto. Speriamo che con questo la Hoyt torni ai soliti livelli!
Il secondo romanzo è della famosa Virginia Henley e desideravo leggerlo da tempo: Quel che voglio da te. Come nell’ultimo della serie Maiden Lane, anche qui è previsto che la protagonista finga di essere un uomo e ne indossi i panni. Diciamo pure che aprile è il mese dei travestimenti nelle edizioni Mondadori!
Ho poi individuato Sotto il kilt… niente di Giuditta Ross, un contemporaneo dalla trama intrigante ambientato a Edimburgo. Il solo fatto che parli di scozzesi, già mi ben dispone.
Questo mese uscirà il nuovo libro di Bianca Marconero, Un altro giorno ancora, dalla sinossi pepata e accattivante. Non vedo l’ora di leggerlo, perché ho tanto apprezzato questa autrice ne L’ultima notte al mondo.
Il secondo romanzo della serie Game On di Callihan Kristen si intitola La regola dell’amico e sono interessata a leggerlo non solo per la trama, che mi ispira, ma anche perché l’anno scorso ho letto il primo della serie e non mi è dispiaciuto (qui la recensione).
Visto che gli ultimi libri che ho letto di Anna Premoli sono stati delle gradite sorprese, mi lancerò su Tutti i difetti che amo di te, che in precedenza avevo tralasciato.
I libri di Jamie McGuire mi ronzano sotto gli occhi da secoli, ma non mi sono mai decisa a fare il grande passo. Probabilmente perché, a pelle, non mi hanno mai convinta fino in fondo. Ebbene, è arrivato il momento di smetterla con gli indugi e di iniziare Uno splendido disastro.
Per chiudere in bellezza, vi lascio con un interessante titolo di Rebecca Quasi: Cucito addosso. La trama mi ha subito invogliata alla lettura e lo stralcio disponibile in anteprima fa presagire pagine di grande intrattenimento.

In questo bel mese primaverile non smetterò di avere un libro in mano! Buona lettura anche a voi!