Resa d’amore

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Julie Anne Long
– titolo originale: Between the Devil and Ian Eversea
– nono libro serie Pennyroyal Green
– anno di pubblicazione in Italia: 2015
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Passione, n. 131
e-book: Resa d’amore

TRAMA
Dal momento in cui mette piede sul suolo inglese, l’ereditiera americana Tansy Danforth inizia a collezionare corteggiatori, lasciandosi dietro una scia di cuori infranti. Bella come un angelo, sa di essere destinata a un matrimonio spettacolare con un uomo titolato, ma sfortunatamente l’unico ad affascinarla davvero non potrebbe avere una reputazione peggiore, o mostrarsi meno interessato. Veterano di guerra e libertino impenitente, Ian Eversea non ha alcuna intenzione di sposarsi. Non si aspetta che la giovane, seducente Tansy arrivi a mettere a dura prova la sua resistenza. Per quanto tenti di lottare, questa potrebbe essere l’unica battaglia a terminare con una resa…

RECENSIONE
Le pagine iniziali, dove tutti i personaggi cercano di celare a Tansy l’esistenza di Ian, sono molto divertenti.
Tansy mi è piaciuta: è una figura insolita, disincantata e sagace, alla ricerca di un posto nel mondo in cui sentirsi a casa, dal momento che non ne ha più una.
Tutte le sue certezze vengono messe a dura prova da Ian, l’unico a non rimanere folgorato dalla sua angelica bellezza. Ho trovato particolarmente riusciti i passaggi in cui l’autrice descrive gli stati d’animo che Tansy prova in presenza dell’aitante protagonista.
Ian, invece, mi è parso privo di spessore, e la sua prestanza fisica è l’unico tratto di lui che ho davvero apprezzato. Nemmeno il suo ravvedimento finale è riuscito a dare un senso al suo personaggio e a renderlo più interessante ai miei occhi.
Il duca di Falconbridge, invece, è sempre così affascinante che riesce a rubare la scena a chiunque nelle pagine in cui compare.
Da ultimo, ho trovato romantica l’idea della lista.

GIUDIZIO
7 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
PENNYROYAL GREEN
1. Il pericolo e il piacere (The Perils of Pleasure, 2008)
2. Come nessun altro (Like no Other Love, 2008)
3. Cedere alla passione (Since the Surrender, 2009)
4. Capitan Selvaggio (I Kissed an Earl, 2010)
5. Mio duca (What I Did for a Duke, 2011)
6. Come conquistare un marchese (How the Marquess Was Won, 2011)
7. Le confessioni di una contessa (A Notorious Countess Confesses, 2012)
8. Accadde a mezzanotte (It Happened One Midnight, 2013)
9. Resa d’amore (Between the Devil and Ian Eversea, 2014)
10. In principio fu lo scandalo (It Started With a Scandal, 2015)
11. The Legend of Lyon Redmond (2015)

Mio duca

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Julie Anne Long
– titolo originale: What I Did for a Duke
– quinto libro serie Pennyroyal Green
– anno di pubblicazione in Italia: 2013
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Passione, n. 93
e-book: Mio duca

TRAMA
Per anni Alexander Moncrieffe, duca di Falconbridge, ha suscitato paura e al contempo fascino, ma di tutto ciò che si mormora una cosa è certa: solo un pazzo oserebbe mettersi contro di lui. E quando Ian Eversea ignora questa cautela, Moncrieffe sa come vendicarsi: sedurre l’innocente sorella Genevieve per poi abbandonarla, rovinandole così la vita per sempre. Tuttavia la giovane lo sorprende per la passione e il temperamento, anche sapendo che Moncrieffe nasconde un passato oscuro. Così come sa che cedere al desiderio che lui ha risvegliato significa giocare col fuoco. Ma quando a comandare è il cuore…

RECENSIONE
Questa è il romanzo di un piano di vendetta che finisce per diventare una dolcissima storia d’amore.
Ho adorato il modo in cui Genevieve e Alex interagiscono. Tra di loro si instaura fin da subito una sintonia fuori dal comune, che li conduce a un’intimità piena di passione e confidenza. La loro storia è splendida, e rende chiaro una volta per tutte che l’amore è innanzitutto generosità.
Mi ha lasciata alquanto perplessa la spiegazione del comportamento tenuto da Harry, e ho trovato Millicent irritante nella sua vacuità, con la testa sempre persa in una moltitudine di gattini.
Le scene con Ian Eversea sono state spassosissime.

GIUDIZIO
8 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
PENNYROYAL GREEN
1. Il pericolo e il piacere (The Perils of Pleasure, 2008)
2. Come nessun altro (Like no Other Love, 2008)
3. Cedere alla passione (Since the Surrender, 2009)
4. Capitan Selvaggio (I Kissed an Earl, 2010)
5. Mio duca (What I Did for a Duke, 2011)
6. Come conquistare un marchese (How the Marquess Was Won, 2011)
7. Le confessioni di una contessa (A Notorious Countess Confesses, 2012)
8. Accadde a mezzanotte (It Happened One Midnight, 2013)
9. Resa d’amore (Between the Devil and Ian Eversea, 2014)
10. In principio fu lo scandalo (It Started With a Scandal, 2015)
11. The Legend of Lyon Redmond (2015)

In principio fu lo scandalo

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Julie Anne Long
– titolo originale:It Started With a Scandal
– decimo libro serie Pennyroyal Green
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Passione, n. 154
e-book: In principio fu lo scandalo

TRAMA
È proprio vero: a volte basta commettere una sola trasgressione e diventa inevitabile una vita di tribolazioni. La giovane Elise Fountain ripete tra sé queste parole mentre dall’abbaino della vecchia stanza dove vive conta le stelle insieme al figlioletto Jack. Elise ha bisogno di un lavoro per guadagnarsi da vivere in maniera onesta e il colloquio per un posto da governante nella dimora dell’austero lord Lavay sembra offrirle qualche speranza. Ma Elise ancora non sa che dietro gli occhi inquieti di Lavay, intensi come il brandy, si cela la profonda passione di un principe deciso a riscattarsi e a mettere in gioco tutto per una donna affascinante e sensuale come lei…

RECENSIONE
La storia tra Elise e Philippe nasce in circostanze poco opportune per entrambi, ma i sentimenti e le sensazioni che emergono nel cuore dei protagonisti faranno loro comprendere che, nella vita, né la ricchezza, né la posizione sociale hanno importanza, ma tutto quello che conta è vivere accanto alle persone che si amano.
Ho apprezzato la sensibilità cui l’autrice delinea la situazione di Elise, madre ma non moglie, disposta ad affrontare con coraggio ogni nuova sfida.
Le vicende che vedono Elise alle prese con i domestici sono avvincenti, il piccolo Jack e i suoi sogni infantili sono adorabili, e la storia delle livree mi ha regalato più di un sorriso.
E’ stato un romanzo appassionante, a tratti commovente, che ho letto tutto d’un fiato.

GIUDIZIO
8 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
PENNYROYAL GREEN
1. Il pericolo e il piacere (The Perils of Pleasure, 2008)
2. Come nessun altro (Like no Other Love, 2008)
3. Cedere alla passione (Since the Surrender, 2009)
4. Capitan Selvaggio (I Kissed an Earl, 2010)
5. Mio duca (What I Did for a Duke, 2011)
6. Come conquistare un marchese (How the Marquess Was Won, 2011)
7. Le confessioni di una contessa (A Notorious Countess Confesses, 2012)
8. Accadde a mezzanotte (It Happened One Midnight, 2013)
9. Resa d’amore (Between the Devil and Ian Eversea, 2014)
10. In principio fu lo scandalo (It Started With a Scandal, 2015)
11. The Legend of Lyon Redmond (2015)

Letture di agosto

Nel mese delle vacanze per eccellenza concederò ampio spazio alle letture improvvisate.
Ma un minimo di programmazione l’ho fatta ed ecco quindi la mia lista!

Recentemente mi sono ricordata che nel 2014 avevo letto il primo libro della trilogia Charmig Devil di  I.M Another, relativo alle avventure di una ragazza in un Host Club. Mi era piaciuto molto (qui la recensione), quindi ho deciso di leggere il secondo e il terzo della trilogia, rispettivamente Luring Devil e Chasing Devil.

Tra i romanzi storici di agosto pubblicati dalla Mondadori, l’unico che mi ispira è In principio fu lo scandalo di Julie Anne Long. Si tratta del decimo romanzo della serie Pennyroyal Green, di cui non ho letto i precedenti. Mi avventurerò lo stesso nella lettura, perché ho letto le prime pagine dell’estratto gratuito e le ho trovate interessanti.

Infine, leggerò 9 novembre di Colleen Hoover, famosa autrice d’oltre oceano che, a quanto pare, ha conquistato anche il pubblico italiano. Questo è il libro che mi ha maggiormente attirata tra quelli della Hoover tradotti in italiano.

E voi? Avete già una lista di libri per agosto? Sono curiosa di conoscere le vostre letture!

Un uomo da odiare

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Miriam Formenti
– anno di pubblicazione in e-book: 2013
– casa editrice: Arnoldo Mondadori Editore
– e-book: Un uomo da odiare

TRAMA
Le guerre tra Federico I di Svevia e i comuni lombardi fanno da sfondo a una storia d’amore e di odio fra una giovane nobildonna milanese, ormai considerata solo merce di scambio, e il barone svevo a cui è stata donata. Lui desidera essere amato, lei vuole soltanto odiarlo. Un romanzo ricco di avvenimenti nel quale si intrecciano le vite di conquistatori e vinti, con i loro sogni e le loro vendette.

RECENSIONE
La storia tra Regina e Stephan non è riuscita ad appassionarmi completamente.
Innanzitutto, il periodo storico in cui le vicende sono ambientate non è tra i miei prediletti; in secondo luogo non mi hanno convinta la cieca ostinazione di Stephan, la redenzione di Guido, né tantomeno il modo in cui i due uomini regolano i conti tra loro. Mi è inoltre parsa un po’ frettolosa la riconciliazione finale tra i due protagonisti, considerata la portata dei contrasti che era andata creandosi tra loro.
Ho invece apprezzato il personaggio di Rosa, così nobile e forte, la narrazione scorrevole e dal ritmo serrato, nonché la scrupolosa ricostruzione degli avvenimenti storici.

GIUDIZIO
7 su 10

Il profumo dell’oro

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Lorena Bianchi
– anno di pubblicazione: 2016
– casa editrice: Rizzoli
– e-book: Il profumo dell’oro

TRAMA
Fiamma ha diciott’anni, è impulsiva, determinata e negli occhi nasconde una forza che ancora non conosce. Insieme a Menico, apprendista di casa Giraldini, è cresciuta imparando l’arte di suo padre, messer Vincenzo, uno degli orafi più famosi di Roma. Ma un giorno i committenti dei Giraldini cominciano a preferire gli ori raffinati di Benvenuto Cellini. Fiamma, decisa a scoprire i segreti di quell’artigiano, corre alla bottega di Cellini. Lì conosce se stessa, il proprio corpo e una passione travolgente: nell’attimo in cui incontra gli occhi smeraldo dell’orafo Lorenzo de Luna capisce che non potrà più tornare indietro. Lorenzo le insegna un nuovo modo di forgiare i gioielli, incastonando nel metallo non solo le pietre preziose, ma anche i sentimenti e i desideri più nascosti. L’intensità dei loro incontri, però, ben presto si interrompe. Fiamma ricomincia la sua vita dall’inizio e torna a lavorare l’oro, questa volta da sola; e ogni giorno, mentre perfeziona la sua arte, ricorda i tempi in cui Lorenzo la rendeva felice. È convinta dell’eternità dell’oro, ma anche di quella dell’amore…

RECENSIONE
La storia di Fiamma mi ha rapita: è un’artista che ha saputo trovare la propria strada in un mondo dominato dagli uomini; è una figlia che ha perduto la madre e la cui unica famiglia è costituita dal padre e dai fedeli domestici; ed è anche una donna, che ha avuto la fortuna di trovare l’amore e il coraggio di combattere perché durasse.
La storia d’amore tra Fiamma e Lorenzo rappresenta uno dei casi più unici che rari in cui un uomo e una donna non provano passione e amore esclusivamente l’uno verso l’altra, ma anche verso un’arte e una professione, che diventa così il simbolo e lo specchio della loro unione.
Ho adorato incontrare personaggi storici ricchi di fascino e descritti con estrema vividezza. Le loro vicende si intrecciano in modo mirabile a quelle dei protagonisti, dando vita a un grande e armonioso affresco di un passato ricco d’arte e cultura, ma anche di guerre e sofferenze.
Il finale è molto toccante, i personaggi secondari sono caratterizzati a tutto tondo e l’ambientazione storica è elegantemente cesellata: Lorena Bianchi ha saputo scrivere un romanzo prezioso, esattamente come il metallo di cui racconta.

GIUDIZIO
9 su 10

Paper Prince

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Erin Watt
– titolo originale: Paper Prince
secondo libro serie The Royals
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Sperling & Kupfer
– e-book: Paper Prince

TRAMA
Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. Con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l’ostilità dei fratelli Royal, a conquistare il loro rispetto e il loro cuore – in particolare quello di Reed. Il più imperscrutabile dei cinque. Bello, ricco e popolare, Reed ha tutto. Le ragazze fanno la fila per uscire con lui e i ragazzi lo rispettano. Eppure, nulla e nessuno sembra importargli. Perché i Royal sono così: non sono facili ai sentimenti, piuttosto li seppelliscono, fingendo che niente li sfiori. Con Ella, però, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D’altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero. Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui odia se stesso ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, se anche ci riuscisse, sarebbe in grado di riconquistare il suo cuore?

RECENSIONE
Rispetto al primo volume il punto di vista non è più solo quello di Ella, ma ci sono anche molti capitoli in cui Reed è la voce narrante.
Brooke ha un ruolo importante nello svolgimento della trama, e da lei parte un’intricata rete di rapporti degna delle più famose telenovele.
I Royals sono allo sfascio: in famiglia è sempre maggiore l’influenza della perfida Brooke e tra i cinque fratelli regna un clima di tensione e rabbia, mentre a scuola l’autorità di Reed sta colando a picco.
La storia d’amore non mi ha rapita, ma il rapido susseguirsi degli avvenimenti e delle rivelazioni mi ha spinta a proseguire la lettura.
Il finale manca anche questa volta, ma il colpo di scena dell’ultima pagina e quello che avviene poco prima fanno davvero sensazione… e, se per assurdo fosse rimasto qualche dubbio, collocano definitivamente la serie al livello di telenovela.

GIUDIZIO
6 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
THE ROYALS
1. Paper Princess (Paper Princess, 2016)
2. Paper Prince (Broken Prince, 2016)
3. Twisted Palace, 2016
4. Fallen Heir, 2017
5. Cracked Kingdom, 2017

Paper Princess

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Erin Watt
– titolo originale: Paper Princess
primo libro serie The Royals
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Sperling & Kupfer
– e-book: Paper Princess

TRAMA
A diciassette anni, Ella Harper ha già imparato a sbrigarsela da sola. Sempre in fuga, dalle difficoltà economiche e dagli uomini sbagliati di sua madre, si è districata tra mille lavori per riuscire a far quadrare i conti, studiare e costruirsi un futuro migliore. Finché, un giorno, nella sua vita compare un certo Callum Royal. Distinto ma deciso, nel suo costoso abito di sartoria, dice di essere il migliore amico del padre, che lei non ha mai conosciuto, nonché il suo tutore legale. In quanto tale, sarà lui d’ora in poi a sostenere le spese per il suo mantenimento e la sua istruzione, a patto che Ella accetti di vivere con lui e i suoi cinque figli. Ella sa che il sogno che Callum Royal sta cercando di venderle è sottile come carta. Ed è diffidente e furiosa. Ma ancora di più lo sono i fratelli Royal. Easton, Gideon, Sawyer, Sebastian e… Reed. Magnetici e pericolosi, non mancano di farla sentire un’intrusa: lei non appartiene, e non apparterrà mai, alla loro famiglia. E a nulla valgono i tentativi pacificatori di Callum. Ella però non è certo il tipo che si lascia intimorire, e le scintille a casa Royal non tardano ad arrivare. Soprattutto dopo un bacio rubato, che innescherà un’inarrestabile spirale di rabbia, gelosia e desiderio. Per non scottarsi, Ella dovrà imparare presto le regole del gioco…

RECENSIONE
Le situazioni iperboliche si sprecano: una diciassettenne lavora come spogliarellista spacciandosi per una trentaquattrenne, il suo tutore è un plurimilionario con cinque figli tutti belli in modo assurdo, la scuola superiore in cui si svolgono parecchie scene è un centro esclusivo di piccoli criminali in erba.
Anche i luoghi comuni non mancano, come il gruppetto di studentesse maligne, ricche e alla moda che fin da subito odia Ella, o l’attrazione di Ella per Reed che, guarda caso, è il leader della scuola nonché classico bad boy.
Nonostante tutto, la storia (interamente narrata in prima persona da Ella) è coinvolgente, in parte perché procede a ritmo serrato, e quindi non lascia modo di soffermarsi più di tanto sui punti di cui sopra, e poi perché c’è la curiosità di vedere come si evolvono le cose tra Ella e Reed.
Il finale non c’è. A volte capita che le serie di libri non vengano ideate in modo da dare un minimo di completezza a ciascun volume, e questo è uno di quei casi.

GIUDIZIO
6 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
THE ROYALS
1. Paper Princess (Paper Princess, 2016)
2. Paper Prince (Broken Prince, 2016)
3. Twisted Palace, 2016
4. Fallen Heir, 2017
5. Cracked Kingdom, 2017

Sempre e solo lei

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Claire Kingsley
– titolo originale: Always Have
primo libro serie Always
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Quixote Edizioni
– e-book: Sempre e solo lei

TRAMA
Il migliore amico di Kylie, Braxton, è l’uomo più bello che abbia mai conosciuto, con un corpo tonico e un sorriso che fa cadere le mutandine di ogni donna che incontra. Tranne Kylie. Forse.
Kylie non vede l’ora di smettere di uscire con le persone sbagliate e di trovare quella giusta. Sebbene Braxton le tolga il respiro, sa che con lui sarebbero solo problemi. È solo un altro playboy, e lei è stanca di giocare. Ma Braxton non è l’uomo che pensa che sia. La ragione per cui si comporta così male con le donne è semplice: nessuna di quelle con cui sta è realmente quella che vuole. Nessuna di loro è Kylie. Braxton vorrebbe amare Kylie in ogni modo possibile, ma c’è sempre un ostacolo. Quindi rimane suo amico, guardandola frequentare uomini troppo stupidi per apprezzare quanto lei sia speciale, sempre preoccupato che il prossimo non lo sarà. Il prossimo sarà l’uomo che gliela porterà via per sempre. Amare Kylie vorrebbe dire rischiare di rovinare per sempre loro amicizia, ma perderla potrebbe essere più di quanto Braxton sia in grado di sopportare.

RECENSIONE
La storia è semplice e si concentra essenzialmente intorno ai protagonisti: Braxton vuole Kylie e anche lei scopre di volere lui, ma si profilano grosse difficoltà all’orizzonte.
Per quanto concerne i personaggi secondari, devo dire che la sorella di Braxton è alquanto infantile, ma in compenso il padre di Kylie è dolcissimo.
Si tratta di un romanzo carino, abbastanza breve e senza pretese, è scritto in modo fluido e le vicende narrate sono intriganti: è una buona lettura da portare sotto l’ombrellone!

GIUDIZIO
7 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
ALWAYS
1. Sempre e solo lei (Always Have, 2016)
2. Always Will, 2016
3. Always Ever After, 2016

Patricia Brent, zitella

INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Herbert Jenkins
– titolo originale: Patricia Brent, Spinster
– anno di pubblicazione in formato e-book: 2004
– casa editrice: Elliot Edizioni
– e-book: Patricia Brent, zitella

TRAMA
Siamo a Londra, durante la prima guerra mondiale. La giovane Patricia lavora per un personaggio politico dalle scarse capacità e alloggia alla pensione Galvin, presso la quale risiede una variegata comunità che si ritrova ogni sera a cena attorno allo stesso tavolo. Un giorno, per caso, la ragazza ascolta una conversazione tra due ospiti che parlano di lei con accenti pietosi, sottolineando come la ragazza “non abbia nessuno che la inviti fuori”. Sentendosi umiliata, in un momento di rabbia Patricia annuncia di aver ricevuto per l’indomani un invito al ristorante dal suo fidanzato. Nulla di strano, se non fosse che il fidanzato non esiste né si intravede all’orizzonte. Pensando di essersela cavata con una piccola bugia e un pranzetto solitario, il giorno dopo, giunta al ristorante, si rende conto invece di essersi cacciata in un bel pasticcio, quando nota alcuni ospiti della pensione seduti a un tavolo con l’evidente scopo di spiarla. Per paura di essere scoperta, Patricia si avvicina a un giovane ufficiale chiedendogli di aiutarla a tenere il gioco. È così che fa la conoscenza di lord Peter Bowen, ed è da lì che prende il via una divertente, raffinata e modernissima commedia degli equivoci: il giovane, infatti, non si limita a sostenerla nella messinscena al ristorante ma, con il passare dei giorni, si fa sempre più insistente perché il fidanzamento si concretizzi, tra lo sgomento di Patricia e molti, spassosi malintesi.

RECENSIONE
I primi capitoli sono originali e la scrittura si mantiene piena di gradevole e sagace umorismo dalla prima all’ultima pagina. Eppure, nulla di quello che viene narrato riesce a suscitare in me la benché minima emozione, noia e irritazione a parte.
La storia tra Patricia e Peter è fredda e nient’affatto coinvolgente, e diventa poi insopportabile quando l’orgoglio di Patricia raggiunge vette inesplorate.
La smaccata preferenza dell’autore per gli appartenenti alla nobiltà ha inoltre reso il romanzo una scacchiera con pedine nere, ossia i non nobili per lo più gretti e meschini, e pedine bianche, ossia gli illuminati nobili.
Tra i personaggi di sangue non blu ce n’è qualcuno che si salva, ma non è comunque immune da difetti: Triggs ha un cuore d’oro ma ha l’animo di un bambino e un gusto infame nel vestire; il signor Gustave è gentile ma un po’ troppo compassato; la signorina Hamilton è una cara vecchietta ma a talvolta è un’impicciona.
Invece tra i personaggi nobili non ce n’è uno che, per quanto eccentrico, non risplenda di luce propria e non sia degno di ammirazione.
Questo fa parte dei romanzi che sicuramente non rileggerò.

GIUDIZIO
5 su 10