I segreti di Lady X

Copertina del libro "I segreti di Lady X"INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Eloisa James
– titolo italiano: I segreti di Lady X
– titolo originale: Three Weeks With Lady X
primo libro serie Desperate Duchesses by the Numbers
– anno di pubblicazione in Italia: 2016
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Classic, n. 1137
– scarica l’e-book

TRAMA
Dopo aver fatto fortuna, Thorn Dautry, figlio illegittimo del duca di Villiers, desidera avere una donna al suo fianco. Ma per sposare una vera lady, Thorn capisce di avere bisogno dell’esperienza di lady Xenobia India St Clair. Raffinata, testarda, indipendente, figlia di un marchese decaduto, India promette di trasformare la sua vita e la sua dimora nel giro di tre settimane. Nasce però una passione intensa e travolgente che muterà i loro sentimenti nel profondo e Thorn dovrà mettere da parte il suo animo fiero e indomito…

RECENSIONE
La prima parte del libro, che vede India impegnata ad arredare la magione di Thorn, mi è piaciuta. Entrambi i protagonisti hanno personalità atipiche e intriganti e ogni volta che si incontrano fanno scintille. Ho trovato divertente persino lo scambio epistolare tra i due, per quanto il contenuto di quelle lettere sia assurdamente inverosimile.
Poi tutto precipita. Il romanzo diventa un’accozzaglia di tira e molla, elucubrazioni strampalate e fraintendimenti che mi hanno sfibrata.
Vi sono anche passaggi privi di senso: Lala si sposa e nessuno dice nulla; Thorn riesce a trovare il punto preciso del letto del Tamigi in cui da anni giacciono i gioielli della madre di India, per non parlare del motivo per cui si lancia in una simile impresa…
Nel complesso il romanzo è appena accettabile, e solo perché la prima parte è gradevole.

GIUDIZIO
6 su 10

I romanzi della serie
DESPERATE DUCHESSES BY THE NUMBERS
1. I segreti di Lady X (Three Weeks With Lady X, 2014)
2. Four Nights With the Duke (2015)
3. Seven Minutes in Heaven (2017)

Duca dei miei peccati

Copertina del libro "Duca dei miei peccati"INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Elizabeth Hoyt
– titolo italiano: Duca dei miei peccati
– titolo originale: Duke of Sin
decimo libro serie Maiden Lane
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Mondadori
– collana: I Romanzi Passione, n. 156
scarica l’e-book

TRAMA
Bridget, figlia illegittima di lady Caire cresciuta in una famiglia di contadini, si è fatta assumere come governante a Hermes House dove intende cercare le prove per incriminare il padrone e famigerato duca di Montgomery, Valentine Napier. Val, affascinante e privo di scrupoli, tiene sotto ricatto buona parte dell’alta società londinese, tra cui la madre di lei. Sorpresa a rovistare nella sua camera, Bridget riesce a esercitare sul duca il fascino della sua purezza e bontà d’animo, e sceglie di rimanere al suo fianco per redimerlo. Nel turbinio della passione, anche l’inflessibile duca scopre sentimenti capaci di sfidare tutte le convenzioni…

RECENSIONE
Le enormi aspettative che nutrivo nei confronti del duca di Montgomery sono state disattese. Il machiavellico e scaltro diavolo che compare nei libri precedenti risulta essere nient’altro che un avvenente, sgargiante e ricco psicopatico (nel dettaglio: pluriomicida, ricattatore, rapitore), con una terribile infanzia alle spalle. Sono delusa.
In particolare, credo che la Hoyt, pur descrivendo una personalità deviata, abbia sfiorato il ridicolo quando scrive che Val vuole unirsi ai Signori del Caos (gli stessi che hanno vessato la di lui sorella!) per avere maggiori possibilità di ricattare il prossimo.
Non pensavo che avrei mai potuto dirlo, ma tra i due protagonisti ho senza dubbio preferito Bridget, la quale risulta responsabile, leale, dolce e forte, nonostante che viva in una complicata situazione familiare. Vi è tuttavia un passaggio che la riguarda e che non ho trovato convincente: quando accetta di concedersi al duca in quelle specifiche circostanze non solo senza battere ciglio, ma persino pavoneggiandosi nella vasca con una disinvoltura in totale contrasto con l’indole morigerata da lei manifestata in altre occasioni.
Il punto del romanzo che mi ha fatto maggiormente cadere le braccia è quello in cui, alla fine, Val passa dal dichiararsi incapace di amare al professare a piena voce il suo amore nel giro di due righe.
Da ultimo, avrei gradito un approfondimento della storia tra Bridget e i Caire, che invece viene solo abbozzata in modo per me insoddisfacente.
Speriamo che il duca di Kyle e Alf mi regalino grandi emozioni nel prossimo libro.

GIUDIZIO
5 su 10

I romanzi della serie
MAIDEN LANE
1. Maliziose intenzioni (Wicked Intentions, 2010)
2. Bisticci d’amore (Notorious Pleasure, 2011)
3. Un tesoro di amore (Scandalous Desires, 2011)
4. Amabile segreto (Thief of Shadows, 2012)
5. Maschera d’amore (Lord of Darkness, 2013)
6. Il duca di mezzanotte (Duke of Midnight, 2013)
7. Eppure ti amo (Darling Beast, 2014)
8. Mia adorabile canaglia (Dearest Rogue, 2015)
9. Dolcissimo furfante (Sweetest Scoundrel, 2015)
10. Duca dei miei peccati (Duke of Sin, 2016)
11. Duke of Pleasure (2016)
12. Duke of Desire (2017)

Letture di ottobre

Il momento che ho atteso per anni è giunto: questo è il mese in cui la Mondadori pubblicherà Duca dei miei peccati, il decimo romanzo della serie Maiden Lane di Elizabeth Hoyt, che ha per protagonista il duca di Montgomery.
Inutile dire che sarà il primo libro della mia lista di ottobre che leggerò.

Leggerò sicuramente anche Una giornata perfetta, il secondo romanzo della serie Keeping Up with the Cavendishes di Maya Rodale.

I segreti di Lady X è il romanzo spin-off della serie delle Duchesse disperate di Eloisa James. Ha una sinossi che mi intriga molto e non vedo l’ora di leggerlo. Se questa lettura mi piacerà particolarmente, magari mi cimenterò nella lettura di tutta la serie…

Ho deciso di leggere qualcosa della prolifica scrittrice americana Bronwyn Scott. Partirò da Lezioni di seduzione, primo libro della serie Rakes Beyond Redemption, la cui trama mi fa pensare a una lettura leggera e divertente.

Non ho mai letto nulla nemmeno della famosa Cecile Bertod, quindi inizierò da Tutto ma non il mio tailleur, un romanzo contemporaneo che dalla trama pare molto brioso.

Durante questo mese, come si nota, desidero conoscere qualche nuova autrice. Inizierò da quelle sopra citate.
Una buona lettura anche a voi!

Il giglio dell’angelo

Copertina del libro "Il giglio dell'angelo"INFORMAZIONI GENERALI
– autrice: Jo V. Fleming
– titolo: Il giglio dell’angelo
– secondo libro Trilogia dei petali
– anno di pubblicazione: 2016
– casa editrice: self-published
scarica l’e-book

TRAMA
Inghilterra, 1880 – 1882. Rick Evans, capo dei Bow Street Runners, non è più un aristocratico da molti anni. Ma la morte del suo gemello, il conte di Chesterfield, lo costringe a tornare nell’ambiente, fatto di regole e ipocrisia, a cui non sente di appartenere. Prigioniero di un rimorso che lo divora, si avvia verso l’autodistruzione. Nel tentativo di riacquistare la pace interiore, decide di risiedere a Villa Olympus, il luogo dov’è cresciuto e in cui ha lasciato il cuore.
Lo scontro con Cassandra Howard, vedova di suo cugino, è inevitabile. La donna lo disprezza e il motivo spinge Rick a una ricerca: ritrovare se stesso, la felicità e… un angelo.

RECENSIONE
Nei capitoli iniziali compaiono così tanti personaggi legati da vincoli diversi che ricordare tutto non è stato agevole. Ho dovuto proseguire la lettura per un bel po’ prima di raccapezzarmi, ma da quel momento il romanzo mi ha appassionata.
La storia riguarda principalmente Rick e Cassie, il cui matrimonio, circa vent’anni prima, era stato osteggiato con mezzi alquanto subdoli. Adesso, a causa di circostanze molto particolari, si trovano costretti a entrare di nuovo in contatto.
E’ una trama intricata, ricca di segreti, macchinazioni e misfatti, e la figura del cattivo, in questo caso una donna, è davvero marcia fino al midollo. L’osteggiata storia d’amore si sviluppa tra indagini e rivelazioni, e il ritmo della narrazione è sempre incalzante. Anche l’elemento paranormale fa capolino tra una pagina e l’altra.
Nel complesso, questo romanzo mi è piaciuto.
Adesso vorrei leggere l’ultimo volume della trilogia, che riguarderà la coppia che più mi ha incuriosita: Sullivan e Lillian.

GIUDIZIO
8 su 10

Ecco i romanzi della
TRILOGIA DEI PETALI
1. La rosa del destino (2016)
2. Il giglio dell’angelo (2016)
3. Libro relativo a Steve Sullivan e Lillian Thompson, e non ancora pubblicato

Storie di una lady

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Storie di una lady"
– autrice: Maya Rodale
– titolo italiano: Storie di una lady
– titolo originale: Lady Bridget’s Diary
– primo libro serie Keeping un with the Cavendishes
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Harlequin Mondadori
– collana: I Grandi Romanzi Storici 
scarica l’e-book

TRAMA
Londra, 1824. L’ultima cosa che l’americana Bridget Cavendish si sarebbe aspettata era diventare Lady Bridget Cavendish. Eppure, è proprio ciò che succede quando suo fratello eredita un ducato in Inghilterra. Peccato che lei non abbia idea di come una lady debba comportarsi e non faccia altro che commettere errori imbarazzanti, oltretutto sempre in presenza di quel terribile Lord Darcy, che con le sue maniere impeccabili e quell’aria di supponenza da perfetto gentiluomo inglese non manca mai di farla sentire inadeguata. Con animo sconfortato, Bridget confida al proprio diario ogni disastro collezionato, nonché un sorprendente bacio proprio con l’odiato gentiluomo, che contro ogni ragione le sta conquistando il cuore. Quando però il diario viene rubato, per scongiurare uno scandalo senza precedenti, a lei e Lord Darcy non resta che allearsi e mettere da parte ogni… orgoglio e pregiudizio.

RECENSIONE
Che romanzo inaspettatamente delizioso!
È una via di mezzo tra l’amato “Orgoglio e pregiudizio” e il divertente “Il diario di Bridget Jones”, e il risultato è una storia godibilissima e per certi aspetti originale.
Le pagine in cui vengono approfonditi i pensieri di Darcy sono assolutamente affascinanti e quelle che riguardano Bridget e la sua famiglia risultano sempre coinvolgenti.
La storia tra l’uomo ligio alla regole del ton e la donna anticonformista non è di certo una novità, ma Maya Rodale è molto brava a renderla romantica e passionale al punto giusto.
Non vedo l’ora di leggere i prossimi libri della serie!

GIUDIZIO
8 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi della serie
KEEPING UP WITH THE CAVENDISHES
1. Storie di una lady (Lady Bridget’s Diary2016)
2. Una giornata perfetta (Chasing Lady Amelia, 2016)
3. Lady Claire Is All That (2016)
4. It’s Hard Out Here for a Duke (2017)

La ricerca della sposa perfetta

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "La ricerca della sposa perfetta"
– autrice: Virginia Heath
– titolo italiano: La ricerca della sposa perfetta
– titolo originale: The Discerning Gentleman’s Guide
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Harper Collins
– collana: Harmony History 
scarica l’e-book

TRAMA
Inghilterra, XIX sec. – Bennet Montague, Duca di Aveley, sta cercando la sposa perfetta seguendo le indicazioni del padre defunto. Come lui, sente il dovere di servire la patria e ha bisogno di una donna che sia all’altezza di essere la moglie di un Primo Ministro. Peccato che nessuna delle potenziali fanciulle inserite nella sua lista gli susciti il minimo interesse o la minima emozione. La sola donna che ha quell’effetto su Bennet è l’improbabile dama di compagnia di sua zia, Miss Amelia Mansfield, una brunetta impertinente e deliziosa, che osa sfidare le sue opinioni radicate e tormenta i suoi sogni. Abbandonata dal padre aristocratico, Amelia odia tutti nobili, che ritiene responsabili della povertà e dell’ingiustizia che anche lei ha subito. L’ultimo uomo che vorrebbe sposare è uno di loro ma quando è costretta a…

RECENSIONE
Amelia e Bennet sembrano avere personalità agli estremi opposti, e fin da subito li ho trovati interessanti.
In particolare Bennet mi ha più volte intenerita, proprio per la sua incapacità di esternare le emozioni e per la sua adorabile goffaggine, che cerca di celare dietro a un atteggiamento austero.
Proseguendo la lettura, si assiste all’avventuroso e sempre gradevole avvicinamento dei protagonisti.
La vera originalità di questo romanzo risiede nel fatto che l’autrice impegna buona parte della trama a illustrare le condizioni disagiate della popolazione indigente di Londra e a denunciare la totale cecità, per non dire voluta ottusità, delle classi agiate in proposito. Senza contare il modo più o meno sottilmente canzonatorio con cui descrive le regole d’etichetta cui si attiene l’alta società.
I personaggi secondari che ho preferito sono l’impertinente Lovett e Sir George.

GIUDIZIO
7 e 1/2 su 10

 

Diario di una signorina del ton

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Diario di una signorina del ton"
– autrice: Jennifer McQuiston
– titolo italiano: Diario di una signorina del ton
– titolo originale: Diary of an Accidental Wallflowers
– primo libro serie Seduction Diaries
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Harlequin Mondadori
– collana: I Grandi Romanzi Storici 
scarica l’e-book

TRAMA
Londra, 1848. Cosa potrebbe esserci di peggio per la giovane più popolare e corteggiata della Stagione che torcersi una caviglia e divenire improvvisamente invisibile agli occhi del ton, costretta a fare da tappezzeria mentre la sua migliore amica balla e civetta con il futuro duca di cui lei è invaghita? Niente, se non l’essere notata e poi curata da un fascinoso quanto umile dottore dal sangue gitano, e scoprire di esserne attratta in modo inappropriato, come confiderà al proprio diario. Eppure, quando finalmente Clare Westmore può tornare alla sua vita fatta di abiti eleganti, balli sfarzosi e giochi di seduzione per conquistare il miglior partito in circolazione, si accorge che quel mondo non le è poi mancato così tanto e che il suo cuore ha già preferito a qualunque gentiluomo la semplicità e la nobiltà d’animo di Daniel Merial.

RECENSIONE
Quello che ci si aspetta da una fanciulla di buona famiglia è un matrimonio altolocato. Tuttavia, Clare scopre poco a poco che la felicità non sempre coincide con ciò che la società considera desiderabile.
Attraverso una serie di balli e colpi di scena si svolge l’inusuale storia tra i protagonisti appartenenti a classi sociali diverse. Il personaggio di Clare non mi ha particolarmente conquistata per la sua costante indecisione, ma l’autrice ha in parte rimediato con Daniel, descrivendolo così attraente e disarmante nella sua sincerità e nella sua dedizione.
I personaggi secondari si dividono in schiere angeliche e demoniache, e questo li rende un po’ privi di spessore: le figure meschine non presentano margine di miglioramento e, allo stesso modo, le figure positive lo sono al cento per cento.
Mi hanno fatta sorridere più di una volta le salaci battute di Geoffrey e i colpi di testa di Lucy.
Non è un romanzo memorabile, ma offre un discreto diversivo.

GIUDIZIO
7 su 10

Ecco i romanzi della serie
SEDUCTION DIARIES
1. Diario di una signorina del ton (Diary of an Accidental Wallflowers2015)
2. Manuale per zitelle impenitenti (The Spinster’s Guide to a Scandalous Behavior, 2015)
3. Il romanzo di Miss Mary (The Perks of Loving a Scoundrel, 2016)

L’orgoglio dei Richmond

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "L'orgoglio dei Richmond"
– autrice: Amabile Giusti
– titolo: L’orgoglio dei Richmond
– anno di pubblicazione: 2014
– casa editrice: self-published
scarica l’e-book

TRAMA
Inghilterra, fine Settecento. Rudyard di Trent ha tutto ciò che si può desiderare dalla vita. È giovane, nobile, affascinante e un inguaribile libertino. Non ha mai incontrato l’amore, né si augura di incontrarlo. Ma un aristocratico ha dei doveri nei confronti della propria casata, tra i quali mettere al mondo dei figli, possibilmente maschi e legittimi, e il matrimonio è l’unico modo per ottenere tale risultato. Questo è ciò che pretende da lui il duca di Steventon, nonno autorevole e tirannico, l’unico verso il quale egli nutra un po’ di rispetto. Pertanto, all’età di ventotto anni, il marchese di Trent si vedrà costretto ad accantonare i duelli, le bevute, le scommesse e le ballerine, per frequentare qualche fanciulla di buona famiglia.
Sulla sua strada, in senso letterale, giungeranno la giovane Lyselle, tanto graziosa quando sciocca, e la sorella di quest’ultima, Allyson, il cui aspetto ordinario e i cui modi glaciali suscitato subito, a pelle, tutta la sua antipatia. Mentre Lyselle cerca di carpirne le attenzioni, Allyson le respinge e anzi dimostra di disprezzare lui, le sue ricchezze, e la vita dissennata che conduce. Rudyard di Trent, abituato a essere riverito dagli uomini e corteggiato dalle donne, insolentito da tanta impudenza, medita subito di conquistarla e di farle conoscere il significato della parola “disperazione”.
Ma l’amore non gioca pulito coi cuori degli uomini. Per uno straordinario gioco di circostanze, infatti, Rudyard e Allyson saranno costretti a trascorrere del tempo insieme, e lui si renderà ben presto conto di essere attratto dall’unica donna che si dimostra disinteressata alle sue proposte. Tra i due si instaurerà un clima di reciproco dispetto, di apparente avversione, che nasconde una realtà ben diversa e un sentimento più forte di quanto entrambi vogliano ammettere.
Durante una frivola Stagione londinese, tra feste danzanti, gite in carrozza, baci rubati e litigi d’amore, i destini di tutti si mescoleranno come carte da gioco, e Rudyard e Allyson impareranno a conoscersi, a sopportarsi, a perdonarsi e amarsi nonostante i pregiudizi, le differenze sociali, e la loro stessa testardaggine.

RECENSIONE
L’autrice si richiama vagamente al ben noto “Orgoglio e pregiudizio”, come del resto suggerisce il titolo stesso, riuscendo comunque a creare una trama originale e briosa che si legge tutta d’un fiato.
Il fatto che Allyson abbia una personalità così diversa da quella di sua madre e sua sorella la catapulta in una serie di situazioni tragicomiche. L’incontro con lo sfrontato e fascinoso Rudyard non farà che rendere la sua vita ancora più movimentata e la introdurrà a un mondo di sentimenti inesplorati.
Il ritmo della narrazione è serrato, la storia è coinvolgente e i personaggi sono davvero ben caratterizzati.
Il finale è romantico e divertente, con una proposta matrimoniale gradevolmente fuori dal comune!

GIUDIZIO
8 e 1/2 su 10

Imperdonabile inganno

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Imperdonabile inganno"
– autrice: Lorraine Heath
– titolo italiano: Imperdonabile inganno
– titolo originale: Once More, My Darling Rogue
– secondo libro serie Scandalous Gentlemen of St. James
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Harlequin Mondadori
– collana: I Grandi Romanzi Storici Special
scarica l’e-book

TRAMA
Londra, 1874. Drake Darling è un orfano che viene dalla strada, figlio di un delinquente giustiziato sulla forca. Benché dalla morte dei genitori sia stato cresciuto con affetto dai Duchi di Greystone, anche ora che è divenuto un uomo e ha dimostrato il suo valore dirigendo egregiamente una casa da gioco, sa di non appartenere alla buona società e non dimentica le sue umili origini. Soprattutto perché persone altezzose come Lady Ophelia Lyttleton, cara amica della sorella adottiva, non perdono occasione per rinfacciargliele. Quando però Drake salva la giovane dal Tamigi e approfitta della sua temporanea amnesia per farle credere di essere la propria domestica, scopre che al di là della maschera di arroganza c’è una donna vulnerabile e meravigliosa, di cui è facile innamorarsi. Ma cosa accadrà quando lei recupererà la memoria e scoprirà il suo imperdonabile inganno?

RECENSIONE
Si tratta di una lettura interessante e in alcune pagine persino commovente, che porta a riflettere su quanto spesso l’apparenza sia solo uno scudo innalzato a protezione di fragilità interiori.
In alcuni momenti mi risultava difficile accettare l’inganno perpetrato da Drake, ma senza di esso i protagonisti non si sarebbero mai conosciuti sotto una nuova luce e non si sarebbero mai innamorati: è affascinante assistere al modo lento e inesorabile in cui Drake cambia idea su Ophelia, con le nuove, profonde e irresistibili sfaccettature della personalità di lei che si insinuano nel cuore di lui.
E, senza quell’inganno, avrei continuato anch’io a trovare Ophelia insopportabile!
Questo libro mi è piaciuto di più del primo della serie, che pure avevo trovato piacevole. Non vedo l’ora di leggere il prossimo, in cui il duca di Avendale sarà il protagonista.

GIUDIZIO
7 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi della serie
SCANDALOUS GENTLEMEN OF ST. JAMES
1. La rinascita del duca (When the Duke Was Wicked2014)
2. Imperdonabile inganno (Once More, My Darling Rogue, 2014)
3. The Duke and the Lady in Red, 2015
4. An Affair with a Notorious Heiress, 2017

Cosa ho fatto per amore

INFORMAZIONI GENERALICopertina del libro "Cosa ho fatto per amore"
– autrice: Susan Elizabeth Phillips
– titolo italiano: Cosa ho fatto per amore
– titolo originale: What I Did For Love
quarto libro serie Wynette, Texas
– anno di pubblicazione in Italia: 2017
– casa editrice: Leggereditore
scarica l’e-book

TRAMA
Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata… Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile
groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi avessero mai sospettato.

RECENSIONE
In questo romanzo la Phillips ha deciso di parlare di ben tre storie d’amore in parallelo: ho adorato le due secondarie, mentre la principale mi è piaciuta quasi fino a un certo capitolo, e poi la situazione è precipitata.
Entrambi i protagonisti mi avevano convinta fin da subito. Bram è bello da mozzare il fiato, ma è marcio dentro, mentre Georgie è insicura di se stessa, altruista e detesta Bram più che cordialmente. Le premesse perché fosse uno dei miei romanzi preferiti tra quelli della Phillips c’erano tutte.
Quello che mi ha fatto crollare le braccia è stato il modo in cui l’autrice decide di far capire a Georgie e a Bram di essere innamorati l’uno dell’altra. In particolare, ho trovato così assurda e poco credibile la presa di coscienza da parte di Bram, che tutto ciò che avviene dopo di essa mi è parso solo melenso e artificioso.
Le due storie secondarie sono ben delineate, seppur brevemente.
Il passato di Chaz mi ha commossa fino alle lacrime, ed è stato superbo il modo in cui l’autrice ha tratteggiato il carattere della ragazza e il suo rapporto con Aaron.
La storia tra Laura e Paul è molto romantica, e ricorda una volta di più che l’amore non ha età.
Il rapporto tra Paul e Georgie mi ha intenerita.
Non è un libro da scartare, ci sono molte parti coinvolgenti, ma la verità è che la Phillips ha scritto libri decisamente migliori di questo.

GIUDIZIO
6 e 1/2 su 10

Ecco i romanzi che compongono la serie
WYNETTE, TEXAS
1. Un fiore nella polvere (Fancy Pants, 1989)
2. Lady Be Good, 1999
3. First Lady, 2000
4. Cosa ho fatto per amore (What I Did For Love, 2009)
5. Una scelta impossibile
(Call me Irresistible, 2010)
6. La grande fuga
(The Great Escape, 2012)